A volte, anche se fa male, è meglio dire addio

A volte, anche se fa male, è meglio dire addio

La vita rappresenta i cicli, i passi che devono essere iniziati e le porte che devono essere chiuse per andare avanti.

Ora, come possiamo trovare questa forza di volontà per mettere fine a certe cose

Anche se fa male, a volte è meglio dire addio a questo amore che non ci arricchisce più, o porre fine a questa amicizia che si basa più sul egoismo solo sull'altruismo

La vita è una continuità fluida dove solo i più coraggiosi riescono ad ottenere la felicità che meritano, con pienezza e soddisfazione, anche se a volte è necessario fare sacrifici.

Nel resto di questo articolo, ti invitiamo ad accompagnarci in questo riflesso del giorno, e più preciso sul due facce del "know-say-arrivederci".

Ora è il momento di fare un bilancio

Alcune persone non sono abituate a pensare da sole e a fare questa domanda che tutti dovremmo chiederci all'inizio della giornata: Commento Mi sento oggi?

  • Non è necessario per noi godere ogni giorno di felicità senza difetti.
    Il vero gioco della vita è trovare quella pace quotidiana che ci fa sentire bene con noi stessi , con ciò che siamo e con ciò che facciamo
  • Abituati a parlare con te stesso e n non focalizzare il tuo mondo sugli altri. Anche tu sei importante e devi sapere come stai, cosa senti, cosa ti fa male e cosa ti manca.
  • Fare un bilancio è un esercizio salutare e utile. Per fare ciò, visualizza la situazione. Metti da un lato, che ti sorride ogni giorno, e dall'altro, ciò che ti preoccupa e ciò che ti ferisce.
  • Qual è la cosa più importante? Le gioie o la tristezza? Pensaci.

Leggi anche: Le 5 migliori piante per migliorare le nostre emozioni

Dire addio non è una fine, è un inizio

Hai fai un bilancio e ti rendi conto che ci sono cose da cui devi separarti.

Non stiamo parlando solo di persone. A volte ci sono altre dimensioni da considerare nelle nostre vite:

  • Sbarazzarsi dei pensieri negativi Dobbiamo liberarci delle preoccupazioni costanti e imparare ad essere più ottimisti.
  • Dire Addio al centro della nostra vita sugli altri Dobbiamo mantenere l'equilibrio e aprire le porte al nostro tempo libero, classi di ogni genere, per migliorare l'atmosfera professionale, ecc.
  • Addio a cariche emotive Sei preoccupato per ciò che gli altri pensano di te? Lascia perdere questo peso, è inutile.
    Sei preoccupato per i critici? Sii libero nelle tue azioni e nel tuo desiderio e dai ali alla tua realizzazione personale

Come dire addio a quelli che ancora amiamo

A volte dobbiamo vivere questi momenti difficili, durante i quali anche se continuiamo a amare certe persone, siamo consapevoli che ci causano più dolore che soddisfazione, e più lacrime che felicità.

Come affrontare questa situazione?

  • Se ami qualcuno, la prima cosa da fare è cercare di risolvere il problema.Ora, se ti rendi conto di aver speso un sacco di energia e tempo per qualcuno chi non ha fatto nulla per meritarti, è il momento di dirsi addio.
  • Per dire addio, devi capire che non vuoi più soffrire, e non meriti più di soffrireSei una persona coraggiosa che sarà in grado di continuare a vivere una vita di integrità, quindi guarda come ti senti.
  • Dì la verità, apri il tuo cuore e discuti sulla necessità di questo addio Sii risoluto, perché a volte cadiamo nell'errore di "ricominciare" e questo può trasformarsi in sofferenza senza fine.
  • L'addio deve essere espresso sinceramente, apertura emotiva e decisione. Si potrebbe dire "senza anestesia" perché il dolore è molto intenso.
    Tuttavia, è una necessità, perché sappi che un addio è, di fatto, un nuovo inizio nella tua vita, e un'altra opportunità per essere felici.

Scopri anche come sono i predatori psicologici (prima parte)

Ricrea il legame con te stesso dopo addio

Quando diciamo addio, parte di noi stessi ci sbarazziamo di questa persona.

È come tagliare un cordone ombelicale che ci nutre di emozioni, progetti e sogni.

Dopo questa pausa, è vitale ricreare questo collegamento con noi stessi, così possiamo continuare ad andare avanti con felicità e soddisfazione.

Prendi nota di questi suggerimenti molto importanti:

  • Ricorda che questo addio è necessario.
    Questo è il fine di un palcoscenico e ora non dobbiamo alzarci ma "rinascere" e "incontrarci" di nuovo con noi stessi in un modo ancora più potente.

In effetti, siamo stati coraggiosi, abbiamo imparato una lezione saggia e sappiamo quello che vogliamo: trovare la felicità.

  • Dire addio sta aprendo una nuova porta, e non dubitare, può essere tutto ciò che vuoi.
  • Non essere risentito verso qualcuno di ciò che vogliono successo. Se addio è accompagnato da rabbia o risentimento, non sarai in grado di avanzare.
    L'odio ci rende prigionieri, e non c'è libertà migliore di quella che ci permette di andare avanti senza peso , come qualcuno che ha perdonato.


4 Tecniche per stimolare il clitoride

4 Tecniche per stimolare il clitoride

Cercare di soddisfare in modo efficace i bisogni sessuali delle donne e per dare una sensazione di piacere non è facile In realtà, non è sufficiente avere "buone intenzioni" per raggiungere questo obiettivo. Per questo, ci sono tecniche per stimolare il clitoride che non dovrebbero essere omesse. Sappiamo che raggiungere l'orgasmo femminile non è un compito facile e richiede molto lavoro da parte partner per raggiungere questo obiettivo, oltre a una comunicazione eccellente.

(Sesso e relazioni)

Voglio smettere di pensare a te

Voglio smettere di pensare a te

Voglio smettere di pensare a voi, ma io non so come. La mia mente mi domina e anche se io Longs, Non riesco a cancellare la memoria. Questa situazione causa profonda disperazione in me. Perché non sono solo i ricordi che vengono in mente, ma anche le emozioni e le sensazioni che non sono affatto positive.

(Sesso e relazioni)