L'uso di un reggiseno influenza lo sviluppo del cancro al seno?

L'uso di un reggiseno influenza lo sviluppo del cancro al seno?

Reggiseni, reggiseni e reggiseni delle donne sono diventati ormai una necessità per la maggior parte delle donne. Grazie a loro, puoi avere il seno più solido e coprire la parte intima di ciascuno. Con il passare del tempo, i reggiseni sono diventati una parte importante della moda perché è un abbigliamento femminile che evidenzia una delle aree più attraenti di una donna, durante la seduzione. Tuttavia, dal secolo scorso, le indagini hanno avuto luogo ed è stato dimostrato che i reggiseni hanno effetti negativi sulla salute del seno. È stato dimostrato che i reggiseni possono essere nemici per le donne

In linea con questi studi, indossare un reggiseno stretto (è importante sottolineare che si fa riferimento a coloro che "opprimono" e che esercitano molta pressione su questo parte del corpo) per molte ore al giorno, impedisce il drenaggio linfatico del seno e aumenta la temperatura, influenzando l'aumento del rischio di patologie del seno.

Circolazione del reggiseno e linfatico

Negli anni '30 iniziarono le indagini sulla relazione tra i reggiseni e lo sviluppo del cancro al seno. Gli studi hanno continuato a ricercare e uno dei più recenti ha rilevato che l'uso di reggiseni può comprimere i vari linfonodi e canali linfatici, impedendo che le tossine possano essere eliminate naturalmente attraverso il drenaggio linfatico. Con l'accumulo nei seni, nel tempo, generano cisti, noduli fibrosi e, in alcuni casi, tumori cancerogeni.

Quando le donne usano una taglia del reggiseno non adeguata al seno e esercitano pressione, i vasi capillari e linfatici si comprimono e la circolazione diventa bloccata. Ma, inoltre, il supporto - I seni fanno aumentare considerevolmente la temperatura del seno, a causa del tessuto che li copre e alla pressione. I seni precancerosi o cancerogeni hanno una temperatura più alta rispetto ai seni sani.

Tette gratis: un massaggio naturale

Quando una donna non usa un reggiseno, i suoi seni sono liberi e il movimento naturale che si verifica quando cammina produce un massaggio che stimola la circolazione della linfa. In questo modo, viene eliminata l'eliminazione delle tossine e c'è meno rischio di contrarre cisti o tumori.

Ma oltre a questo, è stato dimostrato che le donne che lasciano il seno libero tendono a soffrire di meno disagio e dolore frequente rispetto alle donne che usano un reggiseno. Due chirurghi britannici specializzati in patologia mammaria hanno deciso di fare un esperimento per determinare se usare un reggiseno o meno potrebbe ridurre il dolore dei seni maldestri. Hanno scoperto che le donne che non avevano usato un reggiseno per 3 mesi sentivano meno dolore nei loro seni o addirittura sparivano.

Un falso bisogno di donne oggi

Con il successo dell'industria tessile nella produzione di reggiseni di tutti i tipi, è stato sostenuto che non indossarlo può far crollare il seno. Molte donne fanno affidamento su queste voci e, temendo che i loro seni perdano fermezza, usano un reggiseno, persino per dormire. Dal 1978, tuttavia, diversi studi in Francia, negli Stati Uniti, in Giappone e in Gran Bretagna hanno riportato che sta accadendo il contrario. L'uso del reggiseno può causare la caduta del seno. Questo è un argomento molto discusso: il mito che il seno libero cade, anche se non ci sono studi medici che lo confermino.

Studi più recenti in Giappone e Francia hanno dimostrato che , contrariamente a quanto si pensava, non usando un reggiseno aiuta a rassodare il seno, li solleva migliora anche la qualità della loro pelle.

Come spiegare questo?

Quando una donna usa costantemente un reggiseno, i legamenti di Cooper e i muscoli della pelle, che sono il reggiseno naturale del seno, smettere di svolgere la loro funzione e si deteriorano: il torace perde la sua compattezza e cade più rapidamente con il passare del tempo

i seni sono coperti da una sottile membrana altamente resistente , che sta diventando più forte. mentre svolgono la loro funzione. Sono sospesi dai legamenti, come se si trattasse di una sorta di rete protettiva. È proprio per questo motivo che molte donne hanno una spiacevole sensazione di tensione quando smettono di indossare un reggiseno. Non è che i loro seni stiano cadendo, al contrario, è che loro iniziano a lavorare per recuperare la loro fermezza.


5 Alimenti che non dovresti dare ai tuoi bambini a colazione

5 Alimenti che non dovresti dare ai tuoi bambini a colazione

Anche se molti di noi li mangiano a stomaco vuoto al mattino, il momento migliore per prendere tutti i nutrienti dal caseificio è mezz'ora dopo la colazione. La colazione è il pasto più importante del giorno , quindi è fondamentale mangiarne uno ogni giorno. Tuttavia, ci sono alcuni cibi che dovrebbero essere evitati se Vogliamo che i nostri figli crescano forti e sani.

(Buone abitudini)

8 Verdure che causano allergie

8 Verdure che causano allergie

Le persone che soffrono di allergia vegetale, hanno un anticorpo chiamato IgE che causa queste reazioni. Questo anticorpo può verificarsi anche se gli ortaggi sono già stati consumati in passato. Uno studio chiamato Allergology 2015, condotto in Spagna, ha dimostrato che il 7,4% delle persone che visitano un allergologo lo fanno perché hanno allergie a polline, frutta e verdura I sintomi dell'allergia variano, sono di varia intensità e colpiscono uno o più organi del corpo.

(Buone abitudini)