11 CAUSE DI PERSISTENTE CANSAÇO

11 CAUSE DI PERSISTENTE CANSAÇO

La stanchezza è un sintomo estremamente comune nella pratica medica ed è generalmente descritto dai pazienti come una mancanza di forza o di sgomento per svolgere compiti che richiedono uno sforzo, sia fisico che mentale.

Altri termini sono anche comunemente usati per descrivere la stanchezza, come stanchezza, esaurimento, letargia, sonnolenza, debolezza, astenia, mancanza di energia, affaticamento mentale, stanchezza psicologica o mancanza di respiro.

In questo testo, affronteremo le cause principali della stanchezza prolungata.

Cos'è la fatica?

Facciamo una distinzione importante: affaticamento e mancanza di respiro sono sintomi diversi. Spesso entrambi possono apparire insieme, poiché alcune malattie possono manifestarsi con entrambi i sintomi. Ma la stanchezza e mancanza di respiro sono sintomi distinti.

La mancanza di respiro, chiamata dispnea nel linguaggio medico, è una sensazione di difficoltà a respirare; è l'impressione che la quantità di aria che entra nei polmoni è insufficiente. Dispnea può anche manifestarsi come una difficoltà nell'espellere l'aria già respirata. La stanchezza, d'altra parte, è la difficoltà di intraprendere sforzi o anche compiti minimi come camminare, salire le scale o anche lavarsi i denti o pettinarsi nei casi più gravi.

È molto comune per i pazienti con disturbi della stanchezza non lamentarsi della mancanza di respiro. D'altra parte, è comune per i pazienti che lamentano mancanza di respiro mostrare anche un certo grado di stanchezza.

Abbiamo un testo specifico sulla mancanza di respiro: MANCANZA D'ARIA - Cause e trattamento. In questo articolo, ci atteniamo solo alla stanchezza.

Cause di stanchezza

L'affaticamento puntuale, causato da uno sforzo fisico da moderato a intenso, è perfettamente normale e atteso. Più l'individuo è preparato fisicamente, più resiliente è alla fatica. Le persone sedentarie, specialmente gli obesi, possono sentirsi stanchi molto facilmente, a volte semplicemente facendo una passeggiata più lunga. L'inattività fisica e l'inattività fisica sono le cause più comuni di affaticamento nella popolazione. La minore attività fisica che fa un individuo, ma facilmente sorge la sensazione di stanchezza.

Le condizioni infettive, soprattutto virali, sono anche cause di affaticamento a breve termine. I pneumatici che durano meno di 48 ore non sono clinicamente rilevanti a meno che non siano di grande intensità e senza una ragione apparente.

La stanchezza è comune anche nelle persone che conducono una vita molto impegnata, con troppo lavoro e stress, e poco tempo per il tempo libero e il riposo. Generalmente, queste sono anche persone sedentarie a causa della mancanza di tempo per esercitarsi. Nonostante lo stile di vita sedentario, la stanchezza in questo gruppo tende a derivare molto più dallo stress, dalla mancanza di sonno, da una cattiva alimentazione e spesso da depressione non diagnosticata o disturbi d'ansia che da una cattiva forma fisica. Questo tipo di stanchezza viene solitamente descritto come affaticamento mentale.

Tuttavia, non tutta la stanchezza indica solo un cattivo condizionamento cardiopolmonare o un sovraccarico o stress. Ci sono dozzine di malattie che possono manifestarsi come stanchezza cronica.

Parliamo brevemente di 10 cause comuni di stanchezza a lungo termine. Se desideri maggiori dettagli su ciascuna malattia, utilizza i link forniti per accedere ai testi specifici.

1. Ipotiroidismo

Ipotiroidismo è il nome che si verifica quando la ghiandola tiroidea produce una quantità insufficiente dei suoi ormoni, che sono responsabili del controllo del metabolismo del corpo, cioè del modo in cui il corpo immagazzina e spende energia.

L'ipotiroidismo è una causa comune di affaticamento e astenia; di solito associato ad altri segni e sintomi come pelle secca, stitichezza, intolleranza al freddo, dolori articolari, livelli elevati di colesterolo nel sangue, perdita di capelli e aumento di peso.

La stanchezza dell'ipotiroidismo è permanente e può essere presente anche a riposo. Ci sono due componenti nella fatica dei pazienti con ipotiroidismo: il primo è l'intolleranza allo sforzo, che rende il paziente stanco anche dopo piccole attività; il secondo è un'immagine di scoraggiamento, un senso di mancanza di energia e di pensiero lento che si verifica anche in assenza di sforzo fisico.

Per saperne di più sull'ipotiroidismo, leggi: Ipotiroidismo (tiroidite di Hashimoto.

Quando pensare che la stanchezza possa essere causata dall'ipotiroidismo?

L'ipotiroidismo deve essere considerato ogni volta che il paziente si lamenta di affaticamento cronico associato alle seguenti situazioni:

  • costipazione.
  • Lo scoraggiamento.
  • Aumento di peso
  • Intolleranza al freddo
  • Perdita di capelli
  • Storia familiare di ipotiroidismo.

2. Insufficienza cardiaca

L'insufficienza cardiaca è una malattia causata dall'incapacità del cuore di pompare correttamente il sangue attraverso il corpo. Fondamentalmente, questa malattia è causata da un cuore debole, incapace di soddisfare le richieste energetiche richieste dal corpo. Le principali cause di insufficienza cardiaca sono l'infarto del miocardio, ipertensione arteriosa scarsamente controllata, malattia della valvola cardiaca e alcolismo.

Ci sono diversi gradi di insufficienza cardiaca. Nelle prime fasi il paziente si sente stanco solo a moderare gli sforzi. Con il progredire della malattia, la stanchezza viene sempre più facilmente, fino a quando le attività banali come pettinarsi e lavarsi i denti diventano noiosi. La debolezza del cuore provoca ritenzione di liquidi nel corpo, portando a edema (gonfiore) nelle gambe. Negli stadi successivi, vi è anche una ritenzione di liquidi nei polmoni, che contribuisce all'affaticamento e alla mancanza di respiro, specialmente quando il paziente si sdraia.

Per saperne di più sull'insufficienza cardiaca, leggi: HEART FAILURE - CAUSE E SINTOMI.

Quando pensi che la fatica possa essere causata da insufficienza cardiaca?

L'insufficienza cardiaca dovrebbe essere presa in considerazione ogni volta che il paziente si lamenta dell'affaticamento cronico associato alle seguenti situazioni:

  • Gonfiore alle gambe.
  • La mancanza di respiro peggiora quando il paziente si sdraia.
  • Intolleranza a sforzi moderati o piccoli, che fino a poco tempo fa erano ben tollerati.
  • Storia di ipertensione mal controllata per molti anni.
  • Storia della cardiopatia ischemica.
  • Storia della malattia della valvola cardiaca.
  • Stanchezza che gradualmente peggiora nel corso di mesi e anni.
  • L'alcolismo.

3. Anemia

L'anemia è la malattia causata dalla riduzione della concentrazione dei globuli rossi (globuli rossi), che sono le cellule responsabili del trasporto di ossigeno attraverso il corpo.

L'anemia è una causa frequente di affaticamento e, quando è avanzata, si manifesta con il pallore della pelle e l'accelerazione dei battiti cardiaci a riposo.

Ci sono dozzine di cause per l'anemia, la più comune è la perdita di sangue attraverso il tratto gastrointestinale, che porta all'anemia da carenza di ferro (leggi: ANEMIA FERROPRIVA | carenza di ferro). Questa è un'ipotesi che dovrebbe essere sempre presa in considerazione negli anziani.

Per saperne di più sull'anemia, leggi: ANEMIA - Sintomi e cause.

Quando pensi che la stanchezza possa essere causata dall'anemia?

L'anemia deve essere considerata ogni volta che il paziente si lamenta di affaticamento cronico associato alle seguenti situazioni:

  • Pallore della pelle
  • Recente perdita di sangue, principalmente di origine gastrointestinale.
  • Pazienti anziani
  • Intolleranza a sforzi moderati o piccoli, che fino a poco tempo fa erano ben tollerati.
  • Battito cardiaco accelerato, anche a riposo.

4. Insufficienza renale cronica

L'insufficienza renale cronica è un nome dato alla perdita della funzione dei reni, che sono gli organi responsabili, tra le altre cose, della filtrazione delle tossine dal sangue e del controllo del volume dell'acqua del corpo. Diverse malattie possono portare a insufficienza renale, il più comune è:

  • Ipertensione.
  • Diabete mellito.
  • Malattia del rene policistico.
  • Malattie glomerulari.
  • Infezioni ricorrenti del tratto urinario.
  • Calcoli renali di ripetizione.
  • Malattie della prostata

L'insufficienza renale è solitamente una malattia silenziosa fino alle fasi avanzate e può causare affaticamento per diversi motivi. I più importanti sono l'anemia, l'accumulo di tossine nel corpo, l'acidità del sangue e la malnutrizione.

La diagnosi di insufficienza renale può essere fatta attraverso il dosaggio della creatinina ematica (leggi: ESAME DI CREATININA E UREIA).

Se vuoi saperne di più sull'insufficienza renale cronica, leggi: INSUFFICIENZA RENALE CRONICA - Sintomi e trattamento.

Quando pensi che la stanchezza possa essere causata da insufficienza renale cronica?

L'insufficienza renale cronica deve essere presa in considerazione ogni volta che il paziente lamenta una stanchezza cronica associata alle seguenti situazioni:

  • Pazienti con una storia di diabete mellito da molti anni.
  • Immagini di anemia senza causa apparente.
  • Perdita di appetito
  • Storia recente di ipertensione o recente peggioramento di ipertensione esistente.
  • Gonfiore alle gambe.

5. Diabete mellito

Il diabete mellito è una malattia causata dall'incapacità del corpo di trasportare il glucosio nel sangue nelle cellule dove è necessario per generare energia. Senza glucosio, le cellule del corpo intero "soffrono la fame" e non riescono a svolgere correttamente le loro funzioni.

L'insulina è l'ormone responsabile del trasporto del glucosio dal sangue alle cellule. Il diabete di tipo 1 si verifica a causa della mancanza di insulina nel sangue, mentre il diabete di tipo 2 si verifica a causa di un malfunzionamento dell'insulina esistente.

Il diabete non trattato di solito passa attraverso la stanchezza, la perdita di peso, l'eccesso di urina e la sete permanente.

Per saperne di più sul diabete, leggi: DIABETE MELLITO - Diagnosi e sintomi

Quando pensare che la stanchezza possa essere causata da un'immagine del diabete?

Diabete mellito deve essere considerato ogni volta che il paziente si lamenta di affaticamento cronico associato alle seguenti situazioni:

  • Sete eccessiva
  • Urina in eccesso
  • Perdita di peso nonostante l'aumento della fame.
  • Stanchezza nei bambini.
  • Stanchezza nei pazienti obesi.
  • Storia familiare del diabete.

6. Malattie polmonari

Le malattie dei polmoni, in particolare la bronchite cronica, l'enfisema e l'asma, sono cause comuni di stanchezza.

I polmoni sono gli organi responsabili dell'assorbimento di ossigeno e dell'eliminazione del biossido di carbonio. Quando i polmoni sono malati, l'ossigenazione del sangue è compromessa, portando alla fatica.

Per saperne di più sulla BPCO, leggi: COPD | Enfisema polmonare e bronchite cronica.

Quando pensi che la stanchezza possa essere causata da un quadro di malattia polmonare?

Le malattie polmonari devono essere prese in considerazione ogni volta che il paziente lamenta una stanchezza cronica associata alle seguenti situazioni:

  • Quando la mancanza di respiro è una lamentela più importante della fatica.
  • Quando il paziente lamenta mancanza di respiro con attività minime, come fare il bagno o lavarsi i denti, o anche a riposo.
  • Quando il paziente ha fumato per molti anni.
  • Quando il paziente ha la tosse.

7. Sindrome da stanchezza cronica

L'affaticamento cronico è una sindrome ancora poco conosciuta che di solito causa affaticamento cronico senza causa apparente.

Il paziente con sindrome da stanchezza cronica non presenta alcuna alterazione all'esame fisico o agli esami complementari. Si lamenta del dolore, ma non si trova alcuna ferita, si lamenta di febbre, ma il termometro non lo mostra mai, si riferisce alla debolezza muscolare, ma gli esami dei muscoli sono tutti normali ...

Depressione, fibromialgia e infezioni virali, come la mononucleosi infettiva, sono spesso fattori scatenanti per l'insorgenza di questa sindrome.

Per saperne di più sulla sindrome da stanchezza cronica, leggi: SINDROME CRONICA CRONICA.

Quando pensare che la stanchezza possa essere causata dalla sindrome da stanchezza cronica?

Oltre alla fatica cronica, i pazienti con sindrome da stanchezza cronica presentano anche i seguenti sintomi:

  • Difficoltà a concentrarsi e "memoria debole".
  • Mal di gola
  • Dolore muscolare
  • Dolore alle articolazioni
  • Mal di testa.
  • Difficoltà nel dormire.
  • Linfonodi lievemente ingrossati e dolorosi.
  • Esaurimento dopo uno sforzo fisico o mentale, anche dopo 24 ore di riposo.

8. Gravidanza

La stanchezza è un sintomo molto comune in gravidanza. Di solito, inizia nel primo trimestre, scompare nel secondo e ritorna con maggiore intensità alla fine della gestazione. L'affaticamento nel primo trimestre è spesso accompagnato da un sonno frequente e solitamente è causato dai cambiamenti ormonali della prima gravidanza. Nel terzo trimestre, la fatica è più correlata al peso del bambino, alla difficoltà di espandere il polmone a causa delle dimensioni dell'utero, dell'anemia naturale della gravidanza e dei cambiamenti ormonali.

Per saperne di più sull'affaticamento in gravidanza, leggi: INDOSSARE ED ESTRARRE IL SONNO IN GRAVIDANZA.

Quando pensare che la stanchezza possa essere causata da una gravidanza?

  • Quando la paziente sa che è nel primo trimestre di gravidanza.
  • Quando c'è la nausea frequente.
  • Quando c'è un ritardo o un cambiamento mestruale nelle solite caratteristiche delle mestruazioni.

9. Farmaci

L'uso prolungato di farmaci può essere la causa dell'affaticamento cronico. Rilassanti muscolari, antidepressivi, antistaminici, antiipertensivi, beta-bloccanti e analgesici oppiacei sono cause comuni. L'eccesso di caffeina può anche causare affaticamento e consumo eccessivo di alcol.

Quando pensi che la stanchezza possa essere causata da alcuni farmaci?

  • Anziani che assumono più farmaci.
  • Quando il paziente iperteso ha una pressione sanguigna molto bassa.
  • Quando il paziente assume farmaci per il cuore e ha una frequenza cardiaca molto bassa.
  • Quando la stanchezza appare dopo l'inizio di un nuovo farmaco.

10. Disturbi del sonno

Un sonno adeguato è essenziale per essere riposati. Qualsiasi disturbo del sonno che interrompa il sonno della buona notte può essere causa di stanchezza cronica. In questo caso, la stanchezza è accompagnata da sonnolenza diurna. L'apnea ostruttiva del sonno è una causa comune di stanchezza e sonnolenza, specialmente nelle persone obese.

Per saperne di più sull'apnea ostruttiva del sonno, leggi: SLEEPING APNEIA - cause, sintomi e trattamento.

Quando pensare che la stanchezza possa essere causata da problemi di sonno?

I disturbi del sonno dovrebbero essere considerati ogni volta che il paziente lamenta stanchezza cronica associata alle seguenti situazioni:

  • Difficoltà a iniziare a dormire.
  • Quando ti svegli, hai la sensazione che il sonno non sia stato riparatore.
  • Eccessiva sonnolenza per tutto il giorno.
  • Irritazione per tutto il giorno.
  • Pazienti obesi
  • Pazienti che russano troppo durante la notte.

11. Depressione

La depressione, chiamata anche disturbo depressivo maggiore, è un disturbo psichiatrico cronico molto comune caratterizzato da un cambiamento dell'umore del paziente che lo rende triste oltre il normale, scoraggiato, privo di energia, scarsa autostima e difficoltà a fronteggiare con la sua vita personale e professionale.

La depressione è diversa dalla tristezza comune, che sorge quando qualcosa di brutto accade nelle nostre vite. Le persone senza depressione sono tristi quando hanno motivazioni e migliorano dopo un po '. Il paziente depresso non ha bisogno di una ragione per sentirsi triste e non può migliorare, per quanto voglia. La depressione è una malattia cronica che di solito richiede un trattamento a lungo termine. Proprio come nessuno smette di essere diabetico solo con la forza di volontà e il pensiero positivo, anche la depressione ha bisogno di aiuto medico per essere controllata.

Per saperne di più sulla depressione, leggi: DEPRESSIONE - Cause, sintomi, diagnosi e trattamento.

Quando pensi che la stanchezza possa essere causata dalla depressione?

La depressione deve essere presa in considerazione ogni volta che il paziente lamenta una stanchezza cronica associata alle seguenti situazioni:

  • Lo scoraggiamento.
  • Bassa autostima
  • Profonda tristezza
  • Ansia associata.
  • Mancanza di ambizione
  • Isolamento sociale

Altre cause di stanchezza

Ci sono dozzine di altre cause per la stanchezza prolungata. Per avere una diagnosi corretta è necessario un consiglio medico. Ad esempio, possiamo anche menzionare le seguenti cause di prolungata stanchezza:

  • Vene varicose e insufficienza venosa degli arti inferiori.
  • Cancro.
  • Fibromialgia.
  • Malattie del fegato.
  • Malattie autoimmuni
  • Tubercolosi.
  • Mononucleosi.
  • Malattie della ghiandola surrenale.
  • Reflusso gastroesofageo


PROLASSO DELLA VALVOLA MITRALE - Sintomi, cause e trattamento

PROLASSO DELLA VALVOLA MITRALE - Sintomi, cause e trattamento

Il prolasso della valvola mitrale (PVM) è un difetto congenito del cuore, cioè un difetto che si verifica quando la valvola mitrale del cuore si sta formando nell'utero. Comprendere i rischi e conoscere i sintomi del prolasso della valvola mitrale. Cuore normale Leggi con calma questa parte iniziale del testo e segui l'illustrazione seguente.

(medicina)

FLUOXETINE - Che cosa è, come prendere ed effetti avversi

FLUOXETINE - Che cosa è, come prendere ed effetti avversi

Fluoxetina cloridrato, noto anche con il suo marchio più famoso, Prozac, è un farmaco antidepressivo che appartiene alla classe degli inibitori selettivi del reuptake della serotonina (SSRI). Fluoxetine è lo studio più antico e più antidepressivo del gruppo SSRI ed è stato lanciato sul mercato nel 1987. Sebb

(medicina)