TRATTAMENTO DI DIARREA

TRATTAMENTO DI DIARREA

Le immagini di diarrea sono estremamente comuni durante la vita di un individuo. La maggior parte di noi ha almeno un episodio di diarrea all'anno. Fortunatamente, nella maggior parte dei casi, le immagini di diarrea sono auto-limitanti, guariscono spontaneamente dopo alcuni giorni senza causare complicazioni.

Tuttavia, sebbene siano di breve durata e relativamente benigni nella maggior parte dei pazienti, avere una diarrea per 3 o 4 giorni può causare gravi interruzioni nella vita personale e / o professionale, specialmente se il paziente sta evacuando più volte al giorno a breve intervallo di tempo tra le fermate. Inoltre, anche una lieve diarrea può portare alla disidratazione se non trattata adeguatamente. Questo è particolarmente vero tra bambini e ragazzi.

In questo articolo discuteremo su quali sono i trattamenti domiciliari che è possibile mettere le mani su una lieve diarrea. Useremo il termine "trattamento domiciliare" in un modo un po 'più completo, includendo non solo trattamenti non medicati, ma anche l'uso di medicine semplici che sono facilmente acquistabili senza prescrizione e di solito sono presenti nella farmacia di casa della maggior parte delle persone con stato socioeconomico. Pertanto, il trattamento domiciliare sarà considerato come una misura che il paziente può portare a casa senza un precedente contatto medico.

Se vuoi saperne di più sulle cause comuni della diarrea e dei suoi sintomi, visita i seguenti articoli:

  • DIARREA - Cause, tipi e trattamento.
  • VIRUS GASTROINTESTINALE - Vomito e diarrea.
  • Diarrea causata da batteri di Escherichia coli (E. coli).

Prima di andare avanti con le spiegazioni sul trattamento domiciliare della diarrea, dobbiamo evidenziare i segni di gravità della diarrea che indicano la necessità di una valutazione medica e di un trattamento con rimedi reali. Sebbene la maggior parte delle diarree siano benigne e di breve durata, ci sono casi più gravi che non dovrebbero essere trattati esclusivamente con misure fatte in casa.

Classificazione di diarrea

La diarrea può essere classificata in base alla sua durata:

  • Diarrea acuta - durata 14 giorni o meno.
  • Diarrea persistente - tra 15 e 30 giorni di durata.
  • Diarrea cronica - durata superiore a 30 giorni.

La diarrea può anche essere classificata in base alle sue caratteristiche cliniche:

  • Diarrea infiammatoria (dissenteria) - immagini di diarrea con presenza di sangue e muco (o pus) nelle feci. Di solito sono presenti febbre e intenso dolore addominale.
  • Diarrea non infiammatoria - immagini di diarrea acquosa o pastosa senza sangue, muco o febbre.

La classificazione dell'intensità della diarrea può variare a seconda della fonte cercata, ma una classificazione accettabile è la seguente:

  • Diarrea intensa - più di 10 gocce al giorno.
  • Diarrea moderata - tra 3 e 10 gocce al giorno.
  • Diarrea leggera - meno di 3 gocce al giorno.

Il trattamento domiciliare è accettabile solo in caso di diarrea acuta o non infiammatoria lieve o moderata. Qualsiasi diarrea prolungata o grave che contenga sangue o sia accompagnata da febbre alta o altri sintomi deve essere valutata da un medico. Insistere sul trattamento domiciliare in queste situazioni non fa che ritardare l'instaurazione di una diagnosi e l'implementazione di un trattamento efficace, facilitando la comparsa di complicanze.

Segni e sintomi che indicano la gravità della diarrea

Anche nella diarrea acuta e non-infiammatoria, il trattamento domiciliare può anche non essere l'opzione migliore se il paziente mostra segni di gravità. Qualsiasi paziente con una delle seguenti situazioni deve cercare una valutazione medica invece di rimanere a casa se si auto-medita e spera che la diarrea migliorerà:

  • Grave diarrea, che dura più di 4-5 giorni senza segni di miglioramento.
  • Diarrea moderata o grave con segni di disidratazione (sete intensa, prostrazione, evidente riduzione della produzione di urina, mal di testa, debolezza, capogiri e bocca molto secca).
  • Diarrea moderata o grave con ipotensione.
  • Diarrea moderata o grave, associata a vomito e incapacità di ingerire liquidi.
  • Diarrea moderata o grave con oltre 3 giorni di evoluzione in pazienti anziani o debilitati da altre malattie.
  • Qualsiasi diarrea nei bambini che rifiutano il cibo o che non sono molto attivi.
  • Qualsiasi diarrea nei bambini sotto 8 sterline o 3 mesi.
  • Qualsiasi diarrea con feci nere.
  • Qualsiasi diarrea associata a dolore addominale o rettale intenso, persistente e intrattabile.

Opzioni di trattamento domiciliare per la diarrea

Prima di andare avanti con l'articolo, guarda questo video di 3 minuti prodotto dal team di MD. Salute su come fare il siero di latte fatto in casa. Aiutaci a diffondere questo video e a diffondere informazioni che possano salvare vite.

Fortunatamente, la maggior parte della diarrea è di gravità da lieve a moderata e non mostra i segni di gravità sopra descritti. Questi possono, in linea di principio, essere trattati a casa, con le semplici misure che verranno spiegate in seguito.

1- Idratazione

In qualsiasi diarrea, il trattamento principale è l'idratazione, poiché la disidratazione causata dalla perdita di acqua nelle feci è la causa principale delle complicanze. Le soluzioni contenenti acqua, sodio e glucosio sono migliori dell'acqua pura, perché nella diarrea perdiamo non solo acqua ma anche elettroliti.

Il siero di latte storicamente fatto in casa è sempre stato la forma di idratazione preferita per la diarrea. Recentemente, tuttavia, a causa del riconoscimento che ci sono frequenti errori nella preparazione del siero, l'Organizzazione Mondiale della Sanità ha indicato l'uso di soluzioni di reidratazione orale precedentemente preparate, che sono piccole bustine che hanno già le giuste quantità di cloruro sodio, glucosio, potassio e citrato in polvere da diluire in 1 litro di acqua. Queste soluzioni possono essere trovate in farmacie e cliniche (di solito sono gratuite).

In caso di diarrea da moderata a severa, la sostituzione deve essere compresa tra 150 e 300 ml / ora (tra 2, 5 e 4, 5 litri al giorno mentre il paziente è sveglio) o 10 ml / kg di peso dopo ogni evacuazione (600 ml di siero dopo ogni evacuazione in un paziente da 60 kg). Nei bambini, 50 ml per libbra di peso sono raccomandati ogni 4 ore (un bambino di 10 kg dovrebbe consumare 500 ml di siero ogni 4 ore).

Spieghiamo le soluzioni di siero e idratazione orale fatte in casa in modo più dettagliato nel seguente articolo: SORO CASEIRO - Come si fa ea cosa serve?

Tè, bibite analcoliche, isotoniche (es. Gatorade) e succhi di frutta non sono le migliori opzioni, ma possono anche essere usati in casi di lieve diarrea con poca o nessuna disidratazione. Questi liquidi non sono l'ideale perché contengono basse quantità di sodio e un'alta quantità di zucchero, che in alcuni casi può persino peggiorare la diarrea e causare disturbi idroleleolitici nel sangue, specialmente se la fusione è moderata o intensa e la sostituzione con questi i liquidi sono alti.

Il modo migliore per controllare l'idratazione è attraverso l'urina. L'obiettivo è di mantenere una buona produzione di urina con un'urina di colore chiaro.

Mantenere idratato durante una diarrea è già oltre la metà del percorso per superare la malattia senza complicazioni. In molti casi, è l'unica misura necessaria.

I pazienti che soffrono di vomito e non sono in grado di idratarsi adeguatamente possono usare farmaci antiemetici, come la metoclopramide, il cui nome commerciale più famoso in Brasile è il Plasil, per inibire il vomito e per essere in grado di ingerire liquidi. In questi pazienti, la migliore tattica è quella di consumare piccoli volumi alla volta, ma molto spesso, in modo da non distendere lo stomaco, che è uno dei fattori che stimola il riflesso del vomito.

Se il paziente con vomito e diarrea non può idratarsi, il trattamento domiciliare deve essere interrotto e deve essere consultato un medico.

2- Dieta

Uno dei grandi miti che riguardano il trattamento domiciliare della diarrea è la guida per mantenersi veloci o consumare meno cibo possibile, limitandosi a pochi cracker di sale e acqua.

Non c'è niente di sbagliato con i biscotti acqua e sale, sono anche una buona opzione per il paziente che ha anche il vomito e non può consumare il cibo correttamente. Tuttavia, se il paziente ha appetito, lui / lei non può solo provare a mantenere una dieta normale, evitando solo grassi, cibi ricchi di zuccheri e prodotti a base di latte (latte materno, nessun problema!). Il cibo aiuta a recuperare le cellule dalla parete intestinale che si infiammano e riduce il tempo di malattia.

Alcune buone scelte alimentari durante la diarrea sono: patate, pasta (senza sughi grassi), riso, frumento, farina d'avena, cracker, pane tostato, banane, zuppe, verdure bollite, pollo o pesce alla griglia. Nei bambini allattati al seno, il latte materno è una grande forma di idratazione. Negli adulti che vogliono bere latte, si può provare la versione senza lattosio.

La caffeina e l'alcool dovrebbero essere evitati in quanto possono aggravare la diarrea.

Su Internet puoi trovare decine di ricette per succhi, tè e miscele che dovrebbero essere buone per controllare la diarrea. Nessuno di questi "suggerimenti" è scientificamente fondato. Non ci sono prove concrete che qualsiasi alimento o set di cibo possa essere usato specificamente per curare la diarrea. La diarrea guarisce da sola, la maggior parte entro 3 o 4 giorni. Quello di cui hai bisogno è mangiare una dieta che, oltre a idratare, non irriti l'intestino e non contenga sostanze nutritive difficili da assorbire durante un quadro di diarrea, come il latte, per esempio.

3- probiotici

I probiotici (da non confondere con gli antibiotici) sono farmaci che contengono batteri non patogeni, che aiutano nella ricolonizzazione della flora intestinale. I probiotici contenenti Lactobacillus o Saccharomyces boulardii presentano prove scientifiche di efficacia nel ridurre la durata della diarrea, specialmente nei bambini.

I probiotici non sono esattamente un "rimedio casalingo", ma dal momento che possono essere acquistati senza prescrizione medica e non hanno praticamente effetti collaterali rilevanti, finiamo per includerli in questo articolo.

Cosa non fare nel trattamento domiciliare

1- Antidiarrheas

Molti pazienti hanno nella loro farmacia di casa farmaci che inibiscono la motilità intestinale e sono in grado di interrompere la diarrea. Il più famoso di questi è loperamide, il cui nome commerciale più noto è Imosec.

Sebbene sia un antidiarroico molto efficace, quello che loperamide fa, in realtà, non è interrompere la diarrea, ma prevenire la peristalsi intestinale. Ciò significa che il paziente continua a perdere liquidi nell'intestino, con la sola differenza che le feci liquide non vengono eliminate perché l'intestino ha smesso di contrarsi. La diarrea è "parcheggiata", in attesa di miglioramento clinico e recupero della capacità dell'intestino di riassorbire l'acqua.

Questo effetto sulla motilità intestinale ha tre conseguenze potenzialmente pericolose se il farmaco non viene usato con giudizio:

1- Una delle funzioni della diarrea è quella di eliminare i microrganismi e le tossine presenti nell'intestino. Se improvvisamente si ferma l'intestino e si fermano i movimenti intestinali, queste tossine e microrganismi rimarranno e si accumuleranno all'interno dell'intestino, prolungando il tempo di malattia e aumentando i rischi di complicanze.

2- Il paziente continua a perdere liquidi per l'intestino, ma dal momento che non evacua, non si accorge di questa perdita. La falsa sensazione di guarigione della diarrea porta il paziente a consumare meno liquidi, il che aumenta il rischio di disidratazione.

3- L'interruzione della peristalsi può portare all'accumulo di feci nell'intestino e alla conseguente dilatazione della stessa, causando quello che chiamiamo megacolon (effetto collaterale raro).

Pertanto, la loperamide non deve essere considerata parte del trattamento domiciliare della diarrea. Il suo uso può essere indicato, ma la cosa corretta è che il paziente prende questo medicinale solo dopo un'attenta valutazione medica. L'automedicazione con questo farmaco non è sicura.

2- Antibiotici

Gli antibiotici sono indicati solo in una piccola percentuale di casi di diarrea. Nella maggior parte dei casi, gli antibiotici non sono solo inefficaci, possono ancora perpetuare la diarrea o causare complicanze.

Se si dispone di antibiotici conservati a casa, non usarli per trattare la diarrea senza autorizzazione medica.


E 'GRAVIDANZA O MENSOLAZIONE?

E 'GRAVIDANZA O MENSOLAZIONE?

I primi segni e sintomi della gravidanza possono essere molto rari, molto simili ai sintomi premestruali. Per alcune donne, può essere abbastanza difficile distinguere le due situazioni. I primi segni della gravidanza possono essere così fuorvianti che è persino possibile che nei primi giorni di gravidanza la donna presenti un leggero sanguinamento vaginale procurato dall'impianto dell'uovo nella parete dell'utero. N

(medicina)

FRIEIRA - PIEDE ATLETA - Cause, sintomi e rimedi

FRIEIRA - PIEDE ATLETA - Cause, sintomi e rimedi

→ Cos'è il chilblain: il chilblain è un'infezione causata dai funghi Trichophyton mentagrophytes o Trichophyton rubrum , che attacca preferenzialmente le piante dei piedi e gli spazi tra le dita. Conosciuto anche come tinea pedis o piede d'atleta, il chilblain è la micosi più comune della pelle nel mondo. → Co

(medicina)