La Nigeria proibisce l'escissione!

La Nigeria proibisce l'escissione!

È fondamentale continuare a fare pedagogia nel campo della salute, così che siamo tutti consapevoli dei rischi e dell'orrore assoluto di questa pratica che è Escissione .

L'ablazione o la mutilazione del clitoride, noto anche come escissione in molti paesi, è una pratica di eliminazione, in tutto o in parte, dei tessuti che coprono il genitali femminili, incluso il clitoride, l'organo del piacere.

In molte culture, in particolare africane o indigene, questa pratica è stata praticata sin dall'alba dei tempi, a causa di certe credenze e costumi.

Tuttavia, per molti anni, è stata condotta una vera lotta contro l'escissione , con il notevole sostegno dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, molti paesi e alcune comunità native che hanno smesso di praticarlo.

Questa coalizione mira a spiegare i rischi che le giovani donne affrontano atto barbaro, che oltre a privarli di una parte del loro corpo, causa loro un immenso dolore.

Il 9 giugno 2015, la Nigeria ha colpito un colpo diventando il 23 ° paese dell'Africa a proibire ufficialmente la pratica dell'asportazione nelle donne.

Questo è un evento molto importante per tutti coloro che lottano contro questa pratica, perché la Nigeria è il paese più popoloso del continente africano e ha più di 20 milioni di femmine.

questa è una grande notizia per le persone che vogliono vedere le MGF diventare parte del passato dell'umanità, mentre fanno ancora parte delle usanze di 29 paesi in Africa e Asia .

Cos'è l'escissione?

Questa pratica è praticata su ragazze di età compresa tra 8 e 14 anni, , che vengono preparate per la prima volta dalla madre, prima di entrare in una stanza buia tradizionale, dove condizioni igieniche più che dubbi.

È in questa stanza che una donna li attende al buio, equipaggiati con coltelli, per eseguire questa operazione orribile che durerà al massimo 15 minuti.

Al momento la ragazza entra nella stanza, la donna guarda gli organi della ragazza nella semioscurità.

Poi porterà un coltello, o qualsiasi altro oggetto appuntito, da tagliare parzialmente, o totalmente, il clitoride, le labbra inferiori e le labbra superiori della ragazza.

In queste condizioni, senza anestesia e senza precauzioni d'igiene, la donna mutila la ragazza che può solo gridare, piangere e lottare di fronte al dolore lancinante.

Il sangue scorre nel stanza in cui la ragazza urla, mentre i membri della famiglia celebrano il suo passaggio all'età adulta.

Una volta che questo processo è completo, è tempo di trovare un futuro marito, in grado di soddisfare un punto significativo in cambio della ragazza.

Ciò avverrà, a condizione che la ragazza sopravviva a tutti i rischi a cui è esposta durante la mutilazione di uno degli organi più importanti nelle donne.

Molte ragazze muoiono per emorragia e shock neurogeno, causati da intenso dolore e trauma.

Alcuni muoiono anche per le terribili infezioni che si contraggono al momento della nascita. questa pratica viene eseguita in condizioni igieniche deplorevoli.

Per tutte queste ragioni, l'Organizzazione Mondiale della Sanità combatte ufficialmente contro questa pratica, che si riferisce a come mutilazione genitale Donne .

Ritiene che l'operazione sia eseguita da terzi non qualificati, in un ambiente non igienico, e al solo scopo di privare la donna di uno dei suoi diritti, il piacere sessuale.

È stato dimostrato che anche se le donne sopravvivono a questa operazione, soffrono di molti problemi come emorragia, disturbi urinari, cisti, infezioni, infertilità e complicanze durante la gravidanza.

Figure di vergogna

Si stima che ogni minuto nel mondo, quattro bambine di età inferiore ai 15 anni soffrono di rimozione del clitoride.

Finora e in base ai dati delle organizzazioni non governative, c'erano 137 donne mutilate, nonostante le numerose proteste e la lotta in corso contro questa pratica orribile.

Purtroppo, poiché questa pratica non è ancora stata vietata in 29 paesi in Africa e Asia , circa 86 milioni di ragazze in tutto il mondo potrebbero soffrire della rimozione dei loro genitali esterni prima del 2030.

Va anche ricordato che in molti paesi dove è stata approvata la legge, questa pratica non era comp sradicato perché anche se è legalmente proibito, molte culture continuano a praticarlo illegalmente.

Fortunatamente, il lavoro in corso delle ONG e delle principali entità sanitarie globali ha funzionato bene e la decisione della Nigeria è una chiara conseguenza di queste lotte.

È quindi molto importante continuare a educare le persone in termini di salute e di informare sui rischi che esistono come risultato di una tale pratica che continua a prevalere.

Senza pretendere di voler cambiare le culture e le tradizioni indigene di ogni popolo, è essenziale aumentare la consapevolezza delle persone e cambiare gli atteggiamenti nei confronti di questa pratica che ha causato migliaia di vite e continua a causare tremende sofferenze.


Il più importante quando cerchi un partner

Il più importante quando cerchi un partner

Au Quando cerchi un partner, dobbiamo cercare di non lasciarci accecare dal superficiale e andare oltre. È bello conoscere a fondo la persona per sapere se possiamo andare d'accordo. Quando ci troviamo nell'atto di cercare un partner lasciamo il lato più importante a concentrarsi solo su il superficiale scegliamo anche le persone che corrispondono al nostro prototipo : marroni o biondi, grandi o piccoli, maturi o meno, carini o seri .

(Sesso e relazioni)

A volte la solitudine è il prezzo della libertà

A volte la solitudine è il prezzo della libertà

Spesso si dice che la solitudine ci insegna molto più di ogni azienda . Se è ovvio che siamo creature sociali e di cui abbiamo bisogno dall'interazione per crescere, imparare e vivere, la chiave è sempre in equilibrio. Momenti di solitudine sono necessari per la nostra sanità mentale, in quanto sono momenti di calma e connessione interiore.

(Sesso e relazioni)