Meglio tacere durante la tempesta e parlare durante la calma

Meglio tacere durante la tempesta e parlare durante la calma

Quando arriva la tempesta, tutti gli elementi della natura si scontrano l'uno con l'altro per mostrare il loro lato più aggressivo, caotico e talvolta anche pericoloso.

la stessa cosa che succede con le relazioni umane: ci scontriamo e cadiamo emotivamente a pezzi durante i nostri argomenti, i nostri disaccordi e le nostre differenze .

Quando arriva la tempesta, la rabbia, l'incomprensione e cattive circostanze, molti di noi perdono la pazienza al punto di dire cose che rimpiangiamo più tardi.

Non è sempre facile mantenere la calma e un cuore tiepido, ma a volte un momento burrascoso portare con sé dieci anni di rimpianti. Impariamo come mantenere la calma

Quando la tempesta arriva al nostro cuore

È normale dire le seguenti cose: "Il mio cuore è spezzato" o "Il mio cuore è pieno di rabbia".

Tuttavia, chi veramente sente il dolore e lo affronta, è il cervello che è la causa della vera tempesta

Vediamolo in dettaglio

Le dispute e i cambiamenti fisiologici

Quando non c'è cura, quando il caso, le circostanze e la sfortuna ci portano a trovarci nel mezzo di una discussione, la prima cosa che il cervello sente è un "Minaccia"

Leggi anche: I migliori esercizi fisici per tenersi in forma ... il tuo cervello!

  • Attacca il nostro sistema di credenze, il nostro equilibrio e la nostra verità.
  • Ci sentiamo offesi perché qualcuno Uno che rispetta le domande qualcosa che è importante per noi.
  • Ci sentiamo minacciati di fronte a ots, idee e un volto che a volte ci guarda con minaccia e persino disprezzo.

Il cervello identifica queste situazioni come situazioni pericolose e innesca così una reazione istintiva che regola il sistema parasimpatico.

  • Ci prepara a difenderci e anche a scappare.
  • Accelera la frequenza cardiaca.
  • Invia impulsi nervosi ai muscoli per preparare il movimento, anche se ciò che genera per primo, questo sono tremori, come nelle mani, nello stomaco o nelle gambe.
  • Abbiamo irrequietezza generale, secchezza della bocca e nervosismo che ci impediscono di pensare chiaramente

Durante la "tempesta", il cervello non può pensare

Durante gli argomenti, durante questi momenti di alta carica emotiva innescati da disaccordi e incomprensioni, il cervello pensa solo a difendere e attivare il nostro corpo in v una possibile risposta di fuga.

Quindi, è incapace di pensare con calma e di parlare con sicurezza.

  • Tuttavia, ciò che può accadere in mezzo agli argomenti è che i nostri meccanismi di difesa caduta e non ci sono più filtri che di solito ci impediscono di dire certe cose.
  • A volte durante questa discussione emotiva, ci liberiamo da tutte le sensazioni e pensieri che abbiamo a casa.

Siamo completamente sinceri, ma attenzione perché rilasciamo ciò che sentiamo in quel momento.

È quindi comune usare parole piene di rabbia che prima o poi ci pentiremo.

Scopri anche: Scopri come stimolare la tua memoria prendendoti cura delle tue emozioni

Quindi, anche se è possibile sentirsi sollevati all'inizio, dopo aver detto ciò che abbiamo sentito, ci rendiamo conto che questo n non erano proprio le cose giuste da dire.

Mantieni la calma nel tempo sii calmo e parla in pace

Questa è una strategia complessa di praticare, ma rimanere in silenzio durante la tempesta di riservare le sue energie per tempi migliori la chiarezza mentale è sempre la cosa migliore da fare

Per questo è possibile utilizzare le seguenti strategie :.

il muro difensivo

, quando sorge una controversia, quando ci si trova nella situazione imbarazzante di dispute e le differenze, senza essere in grado di controllare, visualizzare la vostra mente di fronte a un muro difensivo.

  • Dietro il muro, siete nel vostro palazzo calma, ma è un palazzo che ha le finestre e che si sarà in grado di vedere e, naturalmente, ascolta.
  • essere in questo tranquillo guardia di palazzo dovrebbe consentire di ascoltare ogni parola della persona che si di fronte a te per poi analizzare il suo punto di vista con calma e con il senno di poi.
  • Mentre l'altra persona "accende" nel difendere il suo punto di vista, possiamo posizionarci nell'indifferenza, il calmo e in questo atteggiamento che è recettivo ma non dà importanza alle grida o alle emozioni negative

Assertività

Quando la discussione finisce e passano diverse ore, dobbiamo scegliere una buona tempo di parlare con l'altro.

deve sapere che noi non vogliamo nuovi disaccordi o momenti di tensione.

  • che ci crediate o no, parlando con calma ma con fermezza che la un'altra persona tace e ci ascolta.
  • Solo allora dovremo discutere con l'equilibrio e assertività, dimostrando in ogni momento che n o capire il punto di vista dell'altro. vista, ma non la condividiamo.
  • Sentiti libero di usare i pronomi personali: "Sento," voglio "," ti capisco ".
  • Se percepisci che il un'altra persona insiste nel gridare, che enfatizza la differenza senza capire il tuo punto di vista, quindi questo non vale la pena del disco uter with it.

È meglio mettere da parte.

Ti raccomandiamo anche di leggere: 7 cose che accadono quando non sei più felice nella tua relazione

Ci sono argomenti che non valgono il disaccordo se non c'è desiderio di comprensione da parte di una persona.


I bambini hanno bisogno che i tuoi abbracci si sentano integrati

I bambini hanno bisogno che i tuoi abbracci si sentano integrati

I bambini vengono nudi al mondo e hanno bisogno di calore, emozioni e, soprattutto, radici su cui crescere. Che tu ci creda o no , le coccole permettono la crescita emotiva e fisica dei piccoli. Potresti essere stato sorpreso dal titolo di questo articolo. Questa idea contiene l'esigenza fondamentale di portare sicurezza e riconoscimento al bambino.

(Sesso e relazioni)

Il cervello delle donne durante il sesso

Il cervello delle donne durante il sesso

Paola ha avuto la pace della mente, grazie ad un massaggio benefico. Le vacanze erano sempre un grande momento, senza lavoro o preoccupazioni. Era un buon amante, appassionato e caloroso. Paola poteva lasciarsi andare quando il centro dell'ansia del suo cervello si stava spegnendo e l'area decisionale non brillava come al solito.

(Sesso e relazioni)