ESAME BETA HCG - Diagnosi in gravidanza

ESAME BETA HCG - Diagnosi in gravidanza

introduzione

L'acronimo Beta hCG o BhCG ​​si riferisce all'ormone gonadotropina corionica umana . Il suo dosaggio del sangue è ampiamente usato come test di gravidanza, poiché è un metodo con alta precisione.

Se selezionato al momento giusto e interpretato correttamente, ha un tasso di successo molto alto. La beta hCG può essere ottenuta attraverso esami del sangue o delle urine.

In questo articolo affrontiamo i seguenti punti sulla gonadotropina corionica umana:

  • Come viene prodotto
  • Come è stato fatto l'esame.
  • Come interpretare i tuoi valori.
  • Casi di beta hCG falsi negativi.
  • Casi di beta hCG falsi positivi.

Come viene prodotto hCG?

La gonadotropina corionica umana è un ormone importante necessario per il mantenimento e lo sviluppo della gestazione. È prodotto dal trofoblasto, il gruppo cellulare dell'embrione che dà origine alla placenta.

Circa sei giorni dopo la fecondazione dell'ovato da parte dello spermatozoo, l'embrione in formazione raggiunge la parete uterina e vi si deposita. Da quel momento, l'ormone hCG prodotto dal trofoblasto può raggiungere il flusso sanguigno della madre, il che rende possibile rilevarlo con test di laboratorio ultrasensibili.

Man mano che l'embrione e la placenta si sviluppano, più hCG viene prodotto e rilasciato nella circolazione materna. Nelle prime settimane di gestazione, i livelli di hCG raddoppiano ogni 2 o 3 giorni. Se il tasso di elevazione della gonadotropina corionica umana nei primi 30 giorni di gravidanza è marcatamente basso, potrebbe esserci qualcosa di sbagliato in gravidanza, come l'invalidità del feto o la gravidanza ectopica.

Quando si può rilevare l'hCG?

Le tecniche attuali possono rilevare hCG solo dalla 3a o 4a settimana di gravidanza contate dalla data dell'ultimo periodo mestruale (se non sai come calcolare l'età gestazionale, leggi l'articolo seguente: TEMPO DI GRAVIDANZA - Calcolatore gestazionale ).

Poiché la 4a settimana di gravidanza è solitamente l'ora in cui dovrebbe avvenire la prossima mestruazione, suggeriamo sempre che il paziente attenda che le mestruazioni non si presentino per il test. In questo modo, riduciamo al minimo il rischio di risultati falsi negativi (per saperne di più sul momento migliore per eseguire il test di gravidanza, leggi: QUANDO E COME FARE IL TEST DI GRAVIDANZA?).

Valori HCG durante la gravidanza

In generale, i valori di hCG sono i seguenti nelle settimane di gravidanza:

  • Donne non in gravidanza o con meno di 3 settimane di gravidanza: meno di 5 mIU / ml.
  • 3 settimane di gravidanza: tra 5 e 50 mIU / ml.
  • 4 settimane di gravidanza: tra 5 e 426 mIU / ml.
  • 5 settimane di gravidanza: tra 18 e 7.340 mIU / ml.
  • 6 settimane di gravidanza: tra 1.080 e 56.500 mIU / ml.
  • Da 7 a 8 settimane di gravidanza: tra 7.650 e 229.000 mIU / ml.
  • Da 9 a 12 settimane di gravidanza: tra 25.700 e 288.000 mIU / ml.
  • Da 13 a 16 settimane di gravidanza: tra 13.300 e 254.000 mIU / ml.
  • Da 17 a 24 settimane di gravidanza: tra 4.060 e 165.400 mIU / ml.
  • Da 25 a 40 settimane di gravidanza: tra 3.640 e 117.000 mIU / ml.

Attenzione, i valori sopra riportati sono solo a scopo di guida. Non sono una regola e altri riferimenti possono avere valori diversi. Se il tuo hCG è diverso, non farti prendere dal panico, perché questo non significa necessariamente che c'è qualcosa di sbagliato nella tua gestazione. Il più importante è il tasso di crescita dell'ormone nelle prime settimane.

I valori di hCG per le gravidanze gemellari, sia gemelli che terzine, sono generalmente più alti perché ci sono più fonti di produzione di gonadotropine corioniche.

Di solito, il picco BhCG ​​si verifica intorno alla decima settimana di gravidanza. I livelli iniziano quindi a scendere entro la ventesima settimana, quando si stabilizzano, rimanendo più o meno costante fino al giorno della consegna.

Se osservate i valori sopra riportati, noterete che potrebbero esserci enormi variazioni tra i valori di gonadotropina corionica umana durante le settimane di gravidanza. Una donna incinta alla settimana 8 potrebbe avere BhCG ​​di 9.000, mentre un'altra con la stessa età gestazionale, BhCG ​​di 150.000. Pertanto, i valori hCG non sono utili per determinare il tempo di gestazione.

Come è fatto il test beta hCG

Se sei un lettore attento, ormai ti starai chiedendo perché a volte scrivo hCG e altri, beta hCG (BhCG). Dopo tutto, qual è la differenza tra hCG e beta hCG?

L'HCG è un ormone composto da due grandi molecole, chiamate subunità alfa (o frazione alfa) e subunità beta (o frazione beta). Il primo è strutturalmente simile a molti altri ormoni, come l'ormone follicolo-stimolante (FSH) o l'ormone luteinizzante (LH). Il secondo è unico e non c'è nessun altro ormone. Pertanto, per ridurre il rischio di reazioni crociate con altri ormoni e quindi il verificarsi di falsi positivi, i laboratori cercano solo la frazione beta.

L'hCG prodotto dal feto passa nel flusso sanguigno della madre ed è filtrato dai reni, una parte dei quali viene eliminata dalle urine. Pertanto, la beta hCG può essere dosata sia nel sangue che nelle urine della donna. Tranne casi rari, che verranno spiegati in seguito, se BhCG ​​viene rilevato nel sangue o nelle urine della donna, è incinta.

Ci sono fondamentalmente due modi per valutare la presenza di BhCG: BhCG ​​qualitativo e BhCG ​​quantitativo.

Il BhCG ​​qualitativo non fornisce valori, ma rivela solo se c'è gonadotropina corionica umana a valori rilevanti che circolano nel sangue nella madre. Questo modulo è ampiamente utilizzato nei test di gravidanza in farmacia che utilizzano l'urina come fonte di ricerca. Questi test dicono solo se il test è positivo o negativo.

Il quantitativo di BhCG ​​è la forma usata nella maggior parte delle analisi del sangue. In questa forma, il risultato è espresso in valori, solitamente in millii unità internazionali per millilitro (mIU / ml). La maggior parte dei laboratori considera valori di gravidanza superiori a 25 mIU / ml.

Come interpretare i valori di beta hCG

È importante notare che i test di gravidanza sulle urine non servono a stabilire la diagnosi definitiva di gravidanza. Anche quando sono positivi, è necessario confermare il risultato attraverso il test del sangue, che è il test di gravidanza più affidabile.

La maggior parte degli esami del sangue può rilevare livelli minimi di BhCG ​​di 5 mIU / ml, ma esistono già test super-sensibili che rilevano la presenza di fino a 1 mIU / ml.

La maggior parte dei laboratori utilizza i seguenti valori di riferimento:

- BhCG ​​inferiore a 5 mIU / ml = risultato negativo, non è in corso alcuna gravidanza.
- BhCG ​​tra 5 e 25 mIU / ml = risultato indefinito: di solito non indica una gravidanza in corso, ma può essere il caso di una gestazione molto recente, quando non è ancora stato stabilito che il hCG sia sufficientemente prodotto per essere rilevato nel sangue. In questi casi, il test deve essere ripetuto dopo tre giorni.
- BhCG ​​superiore a 25 mIU / ml = risultato positivo: indica una gravidanza in corso.

È sempre importante prestare attenzione ai valori di riferimento del laboratorio. Nella maggior parte dei casi, i laboratori usano il valore di 25 mIU / ml come soglia. Tuttavia, a seconda del metodo chimico utilizzato, il valore considerato positivo può essere inferiore o superiore.

Normalmente, affinché l'embrione impiantino nell'utero e il suo hCG raggiunga livelli rilevanti nel flusso sanguigno della donna incinta, è necessario da 7 a 14 giorni dopo il rapporto sessuale. In generale, indichiamo solo che il test viene eseguito dopo le mestruazioni ritardate, perché prima di questo è improbabile che ci sia stato abbastanza tempo per i valori di BhCG ​​di essere sufficientemente alto da essere rilevato negli esami.

Casi di beta hCG falsi negativi

La causa principale del BhCG ​​falso negativo è l'esame fatto molto presto. Alcune donne sono ansiose di avere rapporti sessuali non protetti e finiscono per sottoporsi al test di gravidanza pochi giorni dopo, anche prima di qualsiasi ritardo mestruale. È inutile fare il test così presto, perché se sei incinta, è possibile che l'embrione non abbia ancora raggiunto l'utero. Se l'embrione non si è ancora impiantato nell'utero, non c'è modo di avere l'hCG nel sangue della madre.

I test allo stato dell'arte in grado di rilevare l'elevazione di BhCG ​​con solo 1 giorno di ritardo mestruale. Tuttavia, per ridurre il rischio di falsi negativi, indichiamo che il test viene eseguito solo dopo una settimana di ritardo mestruale. Tieni presente che non puoi escludere totalmente una gravidanza se il risultato negativo è stato ottenuto con meno di 1 settimana di ritardo delle mestruazioni. Tuttavia, un risultato negativo con più di 2 settimane di ritardo mestruale rende l'ipotesi della gravidanza molto improbabile.

Nelle donne con un ciclo mestruale molto irregolare, indipendentemente dal fatto che la mestruazione sia ritardata o meno, potrebbe non essere così semplice. In questi casi, suggeriamo di eseguire il test solo 14 giorni dopo un rapporto sessuale non protetto.

La quantità di hCG nelle urine è inferiore a quella del sangue, quindi il rischio di falsi negativi è maggiore in questa forma.

Infine, l'uso di farmaci non causa falsi negativi, compresi i contraccettivi, la pillola del giorno dopo, antidepressivi, antibiotici, ecc. Anche le infezioni non cambiano il risultato.

Casi di falsi positivi hCG beta

Con le attuali tecniche di rilevamento di BhCG, i casi di falsi positivi sono rari. Citerò di seguito alcune situazioni in cui è possibile un risultato falso positivo.

Tra questi casi, la morte del feto si verifica subito dopo l'impianto dell'embrione nell'utero. In questa situazione, BhCG ​​può essere positivo, ma poiché c'è stato un aborto, non ci sarà sviluppo della gravidanza. Gli aborti che avvengono così presto possono passare inosservati, poiché l'embrione è ancora microscopico.

Alcune donne che rimangono incinte possono usare farmaci hCG. In questi casi, il BhCG ​​rilevato nei test può essere solo un residuo del farmaco somministrato giorni prima. In generale, dopo 2 settimane di interruzione, questo BhCG ​​è già stato eliminato, non interferendo più con i test di gravidanza.

Altri farmaci non causano beta hCG falsi positivi, compresi i contraccettivi, le pillole del giorno dopo, antidepressivi, antibiotici, clomifene o altri ormoni.

Molto raramente, i pazienti che hanno recentemente avuto mononucleosi possono avere BhCG ​​falsi positivi (con valori bassi).

Nelle donne anziane, vicino alla menopausa, l'ipofisi, una ghiandola nel cervello, può iniziare a secernere piccole quantità di hCG, sufficienti a mantenere valori appena sopra i 25 mIU / ml.

Alcuni tumori sono produttori di gonadotropina corionica umana, come nella malattia trofoblastica gestazionale, che comprende le seguenti patologie:

  • Molla idatidiforme (parziale o completa).
  • Primavera invasiva.
  • Coriocarcinoma.
  • Tumore trofoblastico placentare.

Queste malattie producono tumori dalla proliferazione anormale delle cellule del trofoblasto. La produzione di hCG di questi tumori trofoblastici può essere molto ampia, spesso superiore a 100.000 e in alcuni casi superiore a 500.000 mIU / ml.


Tipi di disturbi vaginali: bianco, giallo, marrone ...

Tipi di disturbi vaginali: bianco, giallo, marrone ...

introduzione Lo scarico vaginale è il nome che diamo alla secrezione di fluidi attraverso la vagina. Lo scarico vaginale può essere qualcosa di completamente normale o un segno di malattia ginecologica. In generale, i grumi chiari che non sono associati ad altri sintomi sono benigni e non necessitano di trattamento.

(medicina)

TESTATIC CANCER - Fattori di rischio, sintomi e trattamento

TESTATIC CANCER - Fattori di rischio, sintomi e trattamento

Il cancro del testicolo è un cancro solo maschile che di solito si verifica nei giovani adulti sotto i 45 anni di età. Fortunatamente, il cancro ai testicoli è una delle forme di cancro con il miglior tasso di sopravvivenza a lungo termine e con una grande possibilità di cura, anche quando il paziente ha già metastasi. In

(medicina)