A volte piango non a causa della fragilità, ma perché sono stanco di essere così forte

A volte piango non a causa della fragilità, ma perché sono stanco di essere così forte

A volte ci stanchiamo, non abbiamo forza e ci lasciamo andare. Piangere non significa arrendersi, ed è ancora meno un segno di fragilità.

A volte non abbiamo altra alternativa che ricorrere a questo sollievo o necessario perché siamo stanchi di essere così forti.

La vita esige troppo e chi ci circonda non è sempre consapevole di tutto ciò che diamo senza ricevere nulla in cambio

Non portare il peso del mondo sulla schiena. Tieni solo ciò che è veramente essenziale per te e non dimenticare che il tuo cuore ha sempre bisogno di uno spazio privilegiato per te stesso.

Se hai bisogno di piangere, fallo perché solo la maggior parte delle persone forte può permetterselo

Non puoi essere al top ogni giorno

È possibile che tu sia stato educato con l'idea che le lacrime devono essere trattenute, che la vita è dura e che Non ha senso piangere. A lungo andare, questa idea può causare grossi problemi emotivi.

  • "Non piangere" a volte significa non mostrare ciò che senti e nasconderti dietro false apparenze che direbbero che
  • Se inizi a nascondere i tuoi veri sentimenti, non solo nasconderai le tue emozioni dal mondo, ma le nasconderai anche da te.
  • Le emozioni nascoste sono problemi che non abbiamo. non affrontato. Un problema non gestito è un'emozione che finisce per essere somatizzata e si trasforma in mal di testa, emicranie, stanchezza, tensione muscolare, nausea, problemi digestivi, ecc.

Ti consigliamo di leggere: Essere una madre significa avere il tuo cuore fuori dal tuo corpo.

Non puoi essere forte ogni giorno, e nessuno può nascondere la loro tristezza o tristezza durante tutta la loro vita, perché questo non è né salutare né igienico.

Devi concederti questo omento di sollievo dove le lacrime si comportano da veri liberatori di stress, nervosismo ed emozioni

  • Piangere sanitizza
  • Le lacrime sono un sollievo che consente il primo stadio di cambiamento . Suppone di assumere le nostre emozioni e di rilasciarle.
  • Dopo le lacrime, arriva la calma. Ci sentiamo più rilassati di affrontare la realtà e prendere decisioni ponderate

Il bisogno di essere forti quando la vita esige troppo

Nessun altro sa cosa hai passato per arrivare qui.

Leggi anche: solo tu sai cosa hai superato e tutto ciò che hai "lasciato andare"

Devi essere forte in una società che non ti aiuta in termini di opportunità sociali e professionali

Devi mostrare la forza in una famiglia che non è sempre facile da guidare, affrontando i genitori, i fratelli e le sorelle o un coniuge che, a volte, tendono a pensarci prima, senza tener conto

In effetti, ci sono giorni in cui sei stanco di essere forte, portare tutto sulle tue spalle e devi piangere.

È importante porre dei limiti e la vita chiede solo ciò che possiamo offrire

Nessuno può fare più di quello che ha. È impossibile offrire gioia e felicità alle tue se non ti rispettano e non ti danno la stessa tenerezza e lo stesso affetto in cambio.

La chiave è in equilibrio. Per essere forti e per essere in grado di soddisfare i propri impegni e obiettivi, è importante metterlo in pratica.

  • Essere forti significa innanzitutto essere buoni con se stessi . Coltiva la tua realizzazione personale e il tuo tempo libero. Ama tutti al tuo fianco e, soprattutto, ama te stesso.
  • I più forti sono quelli che sanno amare e amare se stessi, e non è una prova di egoismo.
  • Essere forti richiede anche di liberare pesi che ci impediscono di avanzare, che danneggiano il nostro benessere e che causano sofferenza.
    Sappiamo che a volte fa male ma è necessario smettere di dare a tutti quelli che non ci considerano.

Essere forti implica lasciarsi "fragile" di tanto in tanto. Che cosa intendiamo esattamente?

  • Hai il diritto di dire che "non puoi farlo", che è al di là di te e non sarai in grado di assumerti più responsabilità oltre a quelle che già possiedi.
  • Hai il diritto di dire che "non puoi più", che devi resto.
  • Hai il diritto di chiedere rispetto, tenerezza, affetto e gratitudine. Chi ha bisogno che tu capisca che hai anche bisogno di lui.

Ti consigliamo di leggere: Quando ti concedi quello che meriti, attiri ciò di cui hai bisogno

Naturalmente, hai il diritto di i tuoi momenti di sollievo personale, il diritto di cercare un momento di intimità per camminare e pensare a te stesso, piangere, ascoltare i tuoi pensieri e rispettare le tue emozioni, prendere decisioni e andare avanti.

Vita, sta camminando sui propri percorsi vitali con il massimo equilibrio e benessere interiore.


Possiamo manipolarti una volta, ma nel secondo devi sapere come imporre i tuoi limiti

Possiamo manipolarti una volta, ma nel secondo devi sapere come imporre i tuoi limiti

Per evitare di essere manipolati, dobbiamo imparare a dire "no" e non sentirci in colpa per questo. Alcune persone cercheranno di cambiare idea, ma penseranno al proprio benessere, non al nostro. Tutti noi, ad un certo punto della nostra vita, "lasciamo" Lungi dall'essere vergognati o cercando di nasconderlo, dobbiamo capire, in un primo momento, che la persona manipolata non è in grado di riconoscere questa dinamica , questi artifici e queste astuzie, che sono generalmente schierate con sottile abilità.

(Sesso e relazioni)

Cosa c'è dietro lo shopping compulsivo?

Cosa c'è dietro lo shopping compulsivo?

Gli acquisti compulsivi sono fatti da persone che acquistano cose che non hanno bisogno e che probabilmente non useranno. in questo modo, accumulano a casa vari oggetti che lasciano da parte, poiché la soddisfazione arriva dal momento in cui hanno realizzato l'acquisto , e non l'uso effettivo di ciò che è stato acquistato Leggi anche questo articolo: 14 disturbi psicologici strani e non riconosciuti Possiamo pensare che le persone che acquistano compulsivamente sono immaturi e non sanno come gestire bene i loro soldi.

(Sesso e relazioni)