A volte la solitudine è il prezzo della libertà

A volte la solitudine è il prezzo della libertà

Spesso si dice che la solitudine ci insegna molto più di ogni azienda .

Se è ovvio che siamo creature sociali e di cui abbiamo bisogno dall'interazione per crescere, imparare e vivere, la chiave è sempre in equilibrio.

Momenti di solitudine sono necessari per la nostra sanità mentale, in quanto sono momenti di calma e connessione interiore.

Tuttavia, sappiamo anche che ci sono fasi nel corso del nostro ciclo di vita in cui ci sentiamo "attaccati", quasi asfissiati a certe cose o persone.

Nel momento in cui vediamo che stiamo perdendo il controllo, la nostra capacità di scegliere o l'opportunità di scegliere quali percorsi seguire a causa del la pressione di ciò che ci circonda è il momento di agire.

A volte, la solitudine è anche il prezzo della libertà, ma non è questo il motivo per cui è male. Spiegheremo.

Quando la solitudine è l'unica via

Inizieremo parlando con te di un fatto che sta accadendo proprio ora in Cina e che è molto interessante evocare il concetto di libertà

In questo paese, quando una donna ha più di 25 anni e non è ancora sposata, viene chiamata "sheng-nu", che significa "donna in eccesso".

Ne Non perdete neanche questo articolo: Amanti adulti: Quando le anime sagge si incontrano

  • Non avere un coniuge è considerato una vergogna per loro e per la loro famiglia . Tanto che oggi c'è un vero mercato di ragazze "per sposarsi" per trovare un marito e quindi "normalizzarle" con le esigenze della società.
  • La politica del il bambino single è finito in Cina, quindi il governo deve promuovere la maternità. Il fatto che ci siano donne che non svolgono la loro funzione "naturale" crea pressioni tanto crudeli quanto distruttive.
  • Fortunatamente, molte ragazze reagiscono a questo, prima contro le loro stesse famiglie e poi contro

Sanno che il prezzo di tutto questo è la solitudine, perché sono rifiutati da persone con la mente chiusa, ma anche così, si sentono liberi perché sono "donne compiute", che hanno vinto il diritto vivere come vogliono

Quando la pressione di chi ci circonda nega la nostra libertà

Sappiamo tutti che la solitudine non è ben vista. Il caso della Cina non è l'unico . Basta guardare gli stereotipi legati al celibato nel nostro ambiente.

  • Quando finiamo una relazione affettiva, ci viene detto: "non ti preoccupare, presto troverai qualcun altro". Come se passare il tempo da soli fosse deplorevole o incomprensibile.
  • È anche comune che alcuni membri della nostra famiglia non capiscano che vogliamo vivere da soli, se vogliamo fare un viaggio da soli, o semplicemente, che amiamo quei momenti di intimità in cui ci troviamo in pace.

Ti consigliamo di leggere: L'amore che implora non è amore

Oggi , la solitudine è sempre associata a un comportamento negativo . Questo potrebbe essere il motivo per cui ci sentiamo attaccati a cose o persone particolari perché abbiamo paura di andare lontano e ricevere critiche o commenti inappropriati.

La solitudine non è non pericoloso

Lo scrittore e poeta Charles Bukowski disse: L'isolamento a volte è un vero dono.

Ciò non significa che devi disconnetterti per sempre dai nostri dintorni, dalle persone, dalle civiltà, risate, incontri, amori e amicizie. In nessun caso.

  • Si tratta solo di essere selettivi e di dare la priorità a ciò che è benefico e terapeutico. La solitudine è, senza dubbio, una dimensione personale che dovremmo sperimentare di volta in volta, senza paura.
  • Secondo un interessante studio pubblicato in Havard Business Review, oggi, iniziamo evidenziare lo studio soli come strategia attraverso la quale possiamo migliorare molte delle nostre capacità cognitive e trovare una migliore armonia nel campo emotivo.
  • Persone in grado di disconnettersi dal rumore di quelli che li circondano, i giudizi di valore e le aspettative degli altri su di loro hanno personaggi più liberi e più creativi e sono disposti ad aprirsi a nuove opportunità.

Potrebbe essere il momento di demolire leggende e stereotipi La solitudine che si sceglie volontariamente è un atto di coraggio.

Chiunque cede, chi boxe e continua ad aggrapparsi al treno della disgrazia deve essere consapevole che essere un prigioniero non è l'opzione migliore.

Ti consigliamo di leggere: 8 consigli per essere più contento

Se essere liberi, dobbiamo essere soli, forse la solitudine non è così pericolosa, se ci permette di sviluppare meglio la nostra autostima e scegliere quale destino desideriamo seguire.

Sappiamo che è molto facile da dire, e che sembra abbastanza semplice dire: "avere il coraggio di essere liberi".

Tuttavia, è una scelta personale che richiede tempo per riflettere e agire coraggio che vale la pena.


Le 6 posizioni sessuali più eccitanti e piacevoli

Le 6 posizioni sessuali più eccitanti e piacevoli

Qual è il sesso così come la conosciamo, senza sensualità offerto posizioni sessuali ? sarebbe sicuramente una terribilmente faticoso e di agire noioso, per non parlare del fatto che non avremmo trovato molto interessante. divertirsi va con la creatività e l'impegno che mettiamo in pratica sessuale. Poi le posizioni sono di notevole importanza .

(Sesso e relazioni)

Autostima, la chiave per la felicità

Autostima, la chiave per la felicità

L'autostima è autostima e è qualcosa che riguarda tutti gli ambiti della nostra vita. Ma stima di sé non è qualcosa di stabile. La morte di una persona cara, un tradimento d'amore o un'altra situazione che ci colpisce può far barcollare. Leggi anche: 5 chiavi per imparare ad amare senza legami e non soffrire Ma chi è destabilizzato non è destinato a affondare, come talvolta accade quando tutto sfugge da noi.

(Sesso e relazioni)