10 SINTOMI TUBERCOLOSI

10 SINTOMI TUBERCOLOSI

La tubercolosi è una malattia infettiva causata da un batterio noto come bacillo di Koch (BK). Solo il 10% delle persone esposte al bacillo di Koch svilupperà sintomi di tubercolosi. Nel restante 90%, il batterio è controllato dal sistema immunitario, diventando inattivato, incapace di essere trasmesso o causare qualsiasi segno di malattia. Questi pazienti, tuttavia, possono sviluppare la tubercolosi prima se si verifica una diminuzione delle difese immunitarie, consentendo al batterio di proliferare.

Nei pazienti che sviluppano tubercolosi attiva, la stragrande maggioranza lo fa attraverso la tubercolosi polmonare. Tuttavia, il bacillo di Koch può colpire altri organi del corpo rispetto ai polmoni, come la tubercolosi linfonodale, la tubercolosi ossea, la tubercolosi della pelle, la tubercolosi intestinale, la tubercolosi cerebrale, ecc.

Spieghiamo le forme della tubercolosi con i dettagli, così come la loro diagnosi, trasmissione e trattamento nel testo: TUBERCULOSIS | Sintomi e trattamento

Segni e sintomi della tubercolosi

In questo articolo affronteremo i più comuni segni e sintomi della tubercolosi polmonare e della tubercolosi extrapolmonare. Poiché la forma polmonare è la più comune, metteremo in evidenza i suoi sintomi.

1- Febbre

La febbre è uno dei sintomi più comuni della tubercolosi, sia nella forma polmonare che nella tubercolosi di altri organi. In generale, la febbre è alta, sopra i 38ºC, ogni giorno e con predominanza alla fine della giornata, chiamata febbre della sera (leggi: CHE COSA È FEBBRA?). Negli anziani, tuttavia, la tubercolosi può verificarsi senza febbre.

2 - sudorazioni notturne

Un altro sintomo comune di tubercolosi. Oltre alla febbre della sera, è anche normale che i pazienti sperimentino sudorazioni notturne. In alcuni pazienti con tubercolosi, la sudorazione notturna può verificarsi anche senza la presenza di febbre.

3 - Tosse

La tosse è il sintomo più comune della tubercolosi polmonare, ma di solito non si trova in altre forme di tubercolosi. Un paziente con tubercolosi urinaria o gastrointestinale, ad esempio, avrà solo la tosse se ha anche una tubercolosi polmonare attiva.

La tosse da tubercolosi polmonare è cronica, dura da settimane. Di solito inizia come una tosse secca, peggiorando nel corso della giornata, e può svilupparsi in una tosse purulenta con espettorazione giallo-verde (vedi: Cause e trattamento).

La tosse da catarro della tubercolosi è diversa dalla tosse polmonare, perché è un'immagine più elaborata, che si evolve per settimane. Nella polmonite il quadro di febbre alta e tosse si sviluppa in poche ore, inducendo il paziente a cercare aiuto medico in 24-48 ore. Nella tubercolosi, il paziente si sente solo abbastanza male da cercare un medico per diversi giorni, a volte settimane, dopo l'insorgenza della malattia (leggi: PNEUMONIA | Sintomi e trattamento).

4 - Espettorazione con sangue

Con il passare dei giorni, l'espettorazione purulenta può trasformarsi in espettorazione sanguinolenta, che si chiama emottisi. La flemma trasmessa dal sangue è un tipico sintomo della tubercolosi nelle fasi più avanzate (leggi: TOSSE E SCAR SANGUE - Cause principali).

5 - Mancanza di respiro e stanchezza

La mancanza di respiro è un sintomo comune di tubercolosi polmonare e di solito si verifica in fasi successive quando il coinvolgimento polmonare è già diffuso. La mancanza di respiro all'inizio della condizione si verifica solo durante lo sforzo, ma mentre l'infezione progredisce, inizia a comparire anche a riposo (leggi: FAILURE OF AR | Cause e trattamento).

La mancanza di respiro può anche essere causata dal coinvolgimento della pleura polmonare, causando versamento pleurico (acqua nella pleura) o pneumotorace (aria nella pleura). Per comprendere meglio queste due complicazioni, leggi: PLEURAL SPILL | Sintomi e trattamento e COS'È PNEUMOTRAX?

La stanchezza, d'altra parte, è diversa dalla mancanza di aria e si verifica in qualsiasi forma di tubercolosi, essendo caratterizzata da mancanza di forza, sensazione di malessere, desiderio di sdraiarsi tutto il tempo e scoraggiamento (leggi: cause). La stanchezza non è dovuta al coinvolgimento polmonare, ma a causa di una grave infezione.

6 - Dolore al petto

Il dolore nella regione toracica è un altro sintomo comune della tubercolosi polmonare. Può verificarsi per una serie di motivi, dalla tubercolosi stessa, allo sforzo causato dalla tosse cronica, o persino dall'infezione della pleura, che è caratterizzata da dolore che si manifesta durante la respirazione profonda, chiamata dolore pleuritico .

Il dolore toracico in caso di infezione da tubercolosi polmonare è di solito nella zona posteriore, solitamente sul lato del polmone interessato.

7 - Perdita di peso

Perdita di peso e mancanza di appetito si verificano in tutte le forme di tubercolosi. È comune che il paziente riferisca al medico spaventato con una perdita da 5 a 10 sterline nelle ultime settimane.

8 - Linfonodi aumentati

L'aspetto di uno o più linfonodi che sono ingranditi e palpabili dal corpo è un tipico sintomo della tubercolosi linfonodale.

La presentazione più comune è la comparsa di un singolo linfonodo ingrossato, non doloroso in un giovane adulto senza altri sintomi, come febbre, perdita di peso, tosse o stanchezza. Tuttavia, non è insolito che il paziente abbia più di un ganglio allargato o che le forme polmonari e linfonodali si uniscano, causando la presenza dei sintomi sopra descritti.

L'esame del linfonodo rivela una massa stretta e aderente. In circa il 70% dei casi, il ganglio appare nella regione del collo. Altri siti in cui i linfonodi appaiono nella tubercolosi gangliare sono l'ascella, sopra la clavicola, il gomito o la regione inguinale. Gli esami radiologici possono identificare i linfonodi ingranditi nelle regioni più profonde, come nella cavità addominale e nel mediastino (regione all'interno del torace).

9 - Dolore osseo

La tubercolosi ossea di solito si manifesta come un dolore alle ossa, soprattutto lombalgia, a causa del coinvolgimento delle vertebre spinali da parte dell'infezione (chiamata malattia di Pott).

La tubercolosi ossea non è una forma molto comune e il dolore è generalmente da lieve a moderato all'inizio della malattia. Se non c'è febbre e perdita di peso, il medico di solito non (e non dovrebbe) inizialmente sospetta la tubercolosi in pazienti con disturbi del mal di schiena. La radiografia della colonna vertebrale è normalmente normale nelle fasi iniziali, richiedendo una tomografia computerizzata o una risonanza magnetica per la diagnosi precoce.

10 - Sangue nelle urine

La tubercolosi del sistema urinario di solito si presenta come un quadro dell'infezione del tratto urinario che non cura con gli antibiotici tradizionali e non è identificato da urocultura (vedi: SPIEGARE UROCULTURA | Indicazioni e come scoop).

Il batterio di solito si insinua in uno dei reni e provoca dolore nella regione lombare associata a sangue e pus nelle urine, a volte microscopicamente, rilevabili solo da test di laboratorio di urina (leggi: ESAME URINARIO | Leucociti, nitriti, emoglobina ... ). Se lasciato non trattato in tempo, porta alla distruzione dei reni.

Considerazioni finali

Più del 90% dei pazienti infettati con bacilli di Koch svilupperà la forma polmonare della malattia, con tosse, febbre e perdita di peso essendo i sintomi più comuni della malattia. Poiché le forme extrapolmonari sono meno comuni, la diagnosi può essere più difficile da stabilire, soprattutto se il paziente non presenta anche i tipici sintomi sistemici della tubercolosi, come perdita di peso, febbre e / o affaticamento.

Ci sono dozzine di forme di tubercolosi extrapolmonare, che portano a dozzine di forme di presentazione clinica della malattia. Abbiamo elencato sopra solo le forme più comuni, ma i pazienti con tubercolosi del sistema nervoso centrale, intestino, genitali, pelle, ecc. Possono avere sintomi completamente diversi da quelli sopra descritti. In comune, solo febbre, emacia e stanchezza, che non saranno necessariamente presenti in tutti i casi.


CAUSE DEL SANGUE NELL'URINA - EMATURIA

CAUSE DEL SANGUE NELL'URINA - EMATURIA

La presenza di sangue nelle urine è una scoperta che di solito causa grande preoccupazione nei pazienti. È ovvio per tutti che la perdita di sangue nelle urine non è un evento normale. In generale, un'urina rossastra o oscurata di solito indica che c'è qualcosa di sbagliato nel sistema genito-urinario. Un

(medicina)

UNIONE INFIAMMATA - PARONIKIA

UNIONE INFIAMMATA - PARONIKIA

La paronichia, chiamata popolarmente panaritix o ferro, è un'infiammazione della pelle intorno all'unghia, solitamente di origine batterica, che si origina dopo l'infortunio in questa regione. La paronichia può essere acuta, della durata di alcuni giorni, o cronica, che dura diverse settimane.

(medicina)