PERCHÉ FUNZIONA LA PROSTATA?

PERCHÉ FUNZIONA LA PROSTATA?

La prostata, nonostante sia un organo importante, la cui funzione principale è la protezione degli spermatozoi nel liquido eiaculato, non è essenziale per la vita. I pazienti con gravi malattie, come il cancro alla prostata, possono essere rimossi chirurgicamente da questa ghiandola, senza che ciò comporti necessariamente gravi disturbi.

In questo articolo spiegheremo cos'è la prostata, dove si trova, quali sono le sue funzioni, quali sono le sue malattie più comuni e quali sono i problemi del vivere senza la prostata.

Qual è la prostata?

La prostata è una ghiandola (quindi può anche essere chiamata ghiandola prostatica), che ha una forma arrotondata ed è alta in media 3 cm, lunga 4 cm e larga 2 cm, per un volume totale di circa Da 15 a 20 centimetri cubici (o da 15 a 20 grammi).

La ghiandola prostatica si trova appena sotto la vescica e davanti al retto (la porzione terminale dell'intestino crasso). Inoltre sono attaccati alla prostata le vescicole seminali, gli organi responsabili della produzione di parte del liquido nello sperma (vedere la figura sul lato per capire meglio dove si trova la prostata).

All'interno della prostata, passa l'uretra, un canale che drena l'urina dalla vescica nel pene. Anche i vasi deferenti, che sono i canali che portano lo sperma prodotto dai testicoli, passano all'interno. I vasi deferenti fluiscono nell'uretra all'interno della prostata.

Qual è la funzione della prostata?

La funzione principale della prostata è quella di produrre una secrezione che serve da protezione per gli spermatozoi. Il liquido prostatico corrisponde a circa il 30% del volume spermatico eiaculato; è lui che dà agli spermatozoi il suo aspetto lattiginoso.

Gli spermatozoi sono prodotti nei testicoli e trasportati dai vasi deferenti, che si uniscono alla vescicola seminale. Mentre passano attraverso la vescicola seminale, gli spermatozoi sono mescolati con il liquido seminale, una sostanza alcalina che corrisponde al 50-70% del volume totale dello sperma. Dopo la vescicola seminale, gli spermatozoi raggiungono la ghiandola prostatica.

Durante l'eiaculazione, la ghiandola prostatica si contrae e rilascia il liquido prostatico, mescolando con il liquido seminale già ricco di spermatozoi. La prima frazione dello sperma eiaculato è ricca di liquido prostatico e ha gli spermatozoi più attivi e sani in grado di fertilizzare un uovo. Il fluido prostatico protegge lo sperma dall'ambiente acido della vagina, mantenendo intatto il tuo DNA. Il liquido prostatico prolunga inoltre la vita dello sperma e fa sì che diventino più mobili, aumentando le possibilità di raggiungere l'uovo.

Come il dotto deferente scorre nell'uretra all'interno della prostata, ci deve essere un certo controllo in modo che l'urina dalla vescica non incontra lo sperma dai testicoli. Quando l'uomo eiacula, la prostata si contrae, spingendo lo sperma verso il pene e chiudendo la porzione dell'uretere che si collega alla vescica. In questo modo, c'è la garanzia che non ci sarà passaggio di urina durante l'eiaculazione.

Quali sono le più comuni malattie della prostata?

a. Iperplasia prostatica benigna (BPH)

Uno dei maggiori problemi della ghiandola prostatica è la sua tendenza a crescere nel corso degli anni, soprattutto dopo 40 anni. L'ingrossamento della prostata è chiamato iperplasia prostatica benigna.

L'iperplasia prostatica benigna è così comune che colpisce la metà degli uomini sopra i 50 e oltre l'80% degli uomini sopra gli 80 anni.

La principale complicazione di BPH è l'ostruzione al passaggio delle urine. Si noti la figura sopra come una grande prostata può ostruire l'uretra, rendendo difficile il drenaggio delle urine.

Per i dettagli sull'iperplasia prostatica benigna, leggi: IPERPLASIA PROSTATICA BENIGNE | Sintomi e trattamento

b. Cancro alla prostata

Un'altra malattia comune della prostata è il cancro alla prostata. L'adenocarcinoma della prostata è il tumore più comune nei maschi, presente nell'80% degli uomini che raggiungono gli 80 anni.

Il cancro alla prostata è un tumore che di solito è indolente, cresce lentamente e può rimanere asintomatico per diversi anni.

Per ulteriori informazioni sull'adenocarcinoma della prostata, leggi: CANCRO DELLA PROSTATA | Sintomi e trattamento

c. prostatite

La prostatite è una malattia causata dall'infiammazione della prostata.

La prostatite acuta, che è la forma più comune di prostatite, è una condizione infiammatoria solitamente causata da un'infezione batterica, solitamente da E. coli, Klebsiella o Proteus.

La prostatite può verificarsi sia nei giovani che negli anziani e i suoi sintomi principali sono febbre, dolore all'urina e dolore nella regione pelvica.

Per saperne di più sulla prostatite, leggi: PROSTATITE - sintomi e trattamento.

Esame della prostata

Ci sono quattro test importanti per valutare la prostata. Il più semplice è il tocco rettale. Poiché la ghiandola prostatica è attaccata al retto, attraverso il tocco rettale è possibile palparla, essendo in grado di ottenere informazioni sulla sua dimensione e sul suo formato.

Un altro semplice test è il conteggio ematico di PSA, un enzima prodotto dalla ghiandola prostatica, che è spesso aumentato nelle malattie, in particolare il cancro e la prostatite.

L'ecografia della prostata è un utile test di imaging per valutare le dimensioni della prostata e la presenza di noduli sospetti. Quando l'ecografia viene eseguita per via rettale, l'efficacia dell'esame è molto maggiore e questo è il modo ideale per eseguire un'ecografia prostatica.

Infine, vi è la biopsia prostatica, che è la procedura eseguita quando ci sono sospetti di tumori. Spieghiamo la biopsia della prostata con i dettagli in questo testo: BIOPSIA PROTESICA - Indicazioni e complicanze.

Possiamo vivere senza la prostata?

Sì, la prostata non è un organo essenziale per la vita. Infatti, negli anziani, che non vogliono più avere figli, la prostata non ha alcuna funzione e serve solo come fonte di problemi.

La grande domanda è che la rimozione della prostata non è una procedura senza complicazioni. Tra i più comuni sono l'impotenza sessuale e l'incontinenza urinaria.


CONTROLLO DIFFICILE DI IPERTENSIONE ARTERIOSA

CONTROLLO DIFFICILE DI IPERTENSIONE ARTERIOSA

L'ipertensione controllata, anche chiamata ipertensione resistente, è quella che non può essere controllata anche con più farmaci antipertensivi. I pazienti che rimangono con una pressione cronica incontrollata sono ad alto rischio di malattie cardiovascolari. Quelli con ipertensione resistente sono un gruppo di pazienti che meritano un'attenzione ancora maggiore dai loro medici, perché spesso il problema non è in realtà una pressione arteriosa che è difficile da controllare, ma il trattamento che è inadeguato. In que

(medicina)

CONJUNCTIVITE - Sintomi, cause, trasmissione e trattamento

CONJUNCTIVITE - Sintomi, cause, trasmissione e trattamento

La congiuntivite è la malattia dell'occhio causata da infiammazione e / o infezione della congiuntiva, la membrana sottile che copre parte dei nostri occhi. Ci sono diverse cause di congiuntivite, tra cui infezioni, allergie, irritazioni della sostanza e persino neoplasie. I principali sintomi della congiuntivite sono gli occhi rossi, il dolore e la lacrimazione.

(medicina)