Preferisco una solitudine dignitosa a un'azienda piena di egoismo

Preferisco una solitudine dignitosa a un'azienda piena di egoismo

Quando parliamo di solitudine, non possiamo fare a meno di pensare automaticamente a un sentimento di tristezza e fallimento personale.

La solitudine è un concetto che dovrebbe essere riformulato nel nostro società.

In effetti, dovremmo considerare questa nozione come qualcosa di molto più positivo, specialmente nell'educazione.

Perché, in realtà, la solitudine è anche la compagnia di se stessi, e se la non stiamo bene con i nostri pensieri, che non accettiamo totalmente noi stessi, svilupperemo un vuoto nel nostro cuore e aspetteremo che gli altri lo riempiano.

E c'è qualcosa che dovremmo scoprire, è sempre meglio essere buoni con se stessi piuttosto che condividere la propria vita con qualcuno che, in realtà, ci mostra che la peggiore solitudine è quella che proviamo quando siamo accanto a qualcuno.

Ti invitiamo qui a riflettere su questo.

La solitudine è anche un patto di benessere con se stessi

È anche importante capire il lato positivo di certi termini culturalmente correlati al negativo, a ciò che dovremmo evitare, come nel caso della solitudine.

Dobbiamo prima capire che l'essere umano è essenzialmente un essere solitario.

Siamo nati e moriamo soli, e il processo tra i due si chiama vita, qualcosa con cui dobbiamo vivere con la maggiore intensità possibile.

Leggi anche: Come combattere la tristezza in modo naturale?

  • La solitudine è il più spazio dell'anima . Questi sono casi in cui ci permettiamo di parlare con noi stessi, di prenderci cura di noi stessi, di capire noi stessi.
  • Chi cerca disperatamente la compagnia degli altri, chiunque sia, ha paura di ascoltare la sua voce interiore. Forse perché ha troppe paure, troppi vuoti irrisolti che allevia nascondendosi dietro gli altri.
  • Devi sapere che a volte la peggiore solitudine è quella che gli altri ci portano: una famiglia che non non prendersi cura di noi, un coniuge che non ci ascolta, che non si cura di noi, che pensa solo a lui ...

Come abbiamo detto all'inizio di questo articolo, la solitudine salutare è anche una dimensione che dovremmo sapere trasmettere ai bambini perché capiscano e non la vedano come qualcosa di negativo.

  • Molti bambini sviluppano giochi durante i momenti di solitudine. Essi immagina, costruisci scene, traggono conclusioni pensando e conoscendo se stesse. Sono spazi per la riflessione personale che li aiuta a maturare.
  • Non si tratta di lasciarli "soli", ma di provocare momenti "supervisionati" in cui possono pensare, rilassarsi attraverso il disegno o giocare.
  • Tutto dà loro conforto nella vita e non un forte affidamento sugli altri. Un bambino fiducioso, con una buona stima di sé, non teme la solitudine e capisce che può gioire con gli altri e con se stesso.

Ti consigliamo di leggere: solo tu sai cosa tu hai superato e tutto ciò che hai "lasciato andare"

Meglio la solitudine che la cattiva compagnia

Molte persone si sentono sole anche se condividono la loro vita e la loro casa con un coniuge amare. E questo può essere devastante.

Una relazione emotiva ci fa aspettare molto:

  • Stiamo cercando un compagno per condividere pensieri, emozioni ed esperienze quotidiane che costruiscono una vita insieme.
  • Stare in una relazione significa prendersi cura l'uno dell'altro, prendersi cura, prendersi cura l'uno dell'altro, condividere opinioni, prendere decisioni insieme ...
  • Riguarda qualcuno uno dei quali sappiamo che ci sosterrà e ci rispetterà.

Se tutti questi criteri non sono rispettati, non siamo in una relazione sana e non siamo felici. Ciò che raccogliamo sono solo delusioni e un chiaro senso di solitudine

Non iniziare una relazione per sfuggire alla solitudine

Questo è un principio essenziale che tutti dovremmo tenere a mente , non solo per noi stessi. Anche per rispetto verso gli altri

  • Ci sono persone immature che hanno paura della solitudine perché implica essere di fronte a se stessi, in uno spazio pulito che vediamo con disagio e che noi spaventa.
  • Queste sono persone che hanno una bassa autostima, che costruiscono relazioni altamente dipendenti e con un grande bisogno di controllo.
  • Chi ha paura della solitudine ha paura, soprattutto, di essere abbandonata. E questo implica stabilire strategie di manipolazione o ricatto.

Vedi anche: I bambini hanno bisogno che i tuoi abbracci si sentano integrati

Non permetterlo. Non essere rinchiuso in questo tipo di relazione in cui una persona cerca solo la tua compagnia per sfuggire alla sua solitudine.

Non farlo neanche. È importante mantenere intatta la propria dignità e, soprattutto, pensare che ci sia felicità nell'essere soli, perché non significa essere isolati. Hai amici, famiglia, persone

La persona più importante nei tuoi occhi deve essere te stesso. Sei l'amore della tua vita. Dirlo e pensare che non è un atto di egoismo, ma un modo di riconoscere che dobbiamo prenderci cura di noi stessi.

Perché se non sei buono, se non sei felice con quello che sei tu e ciò che provi, non sarai mai in grado di offrire un'autentica felicità alle persone che ti circondano. Non ne vale la pena.


Ti perdono perché ti amo, ma me ne vado perché amo me stesso

Ti perdono perché ti amo, ma me ne vado perché amo me stesso

Prima di emettere un sincero e commovente "Ti amo", dovremmo ogni giorno offrirci "Amo me stesso e so che merito essere felici. " Non è facile separare queste due sfere intime e complesse, che sono i bisogni di se stessi e quelli del proprio partner. Tuttavia, è fondamentale ascoltare la nostra autostima e la nostra identità.

(Sesso e relazioni)

Non è perché non piangi se non si soffre

Non è perché non piangi se non si soffre

Non piangere, essere in grado di contenere le lacrime cercando di uscire ad ogni costo ti fa sentire di essere coraggiosi, è . Pensi che voltandogli le spalle, tutto sarà risolto. Eppure è qui che si trova il vero problema. Quando siamo piccoli, piangiamo per quasi tutto. Se cadiamo o che stiamo facendo male, le lacrime uscire Ma man mano che si cresce, questi momenti di scoraggiamento sono sempre meno frequenti Leggi anche: .

(Sesso e relazioni)