Perché dormiamo male? I nostri antenati avrebbero tenere la risposta

Perché dormiamo male? I nostri antenati avrebbero tenere la risposta

Si è sempre consigliato a dormire 7 a 8 ore al giorno senza interruzione, di beneficiare di una qualità del sonno contribuiscono anche ad una migliore qualità della vita.

Questa raccomandazione riguarda noi quando ci svegliamo nel mezzo della notte e abbiamo solo dormire un'ora o due.

Tuttavia, " questa modifica del sonno" considerata come tale fino ad ora, risulta essere del tutto naturale e sarebbe anche utile.
Nei primi anni '90, lo psichiatra Thomas Wehr ha condotto un sondaggio in cui un gruppo di persone è stato immerso nell'oscurità per 14 ore al giorno per un mese.

Ci sono voluti un po 'per ottenere risultati, ma nella ricerca Durante la terza settimana del sondaggio, è stato determinato che i modelli di sonno erano cambiati.

Anche se tutte le persone dormivano più di sei ore di fila, nella quarta settimana dello studio hanno dormì per quattro ore, poi si svegliò per una o due ore e infine ricadde in un sonno di quattro ore.

I risultati dello studio impressionarono molti scienziati del sonno, ma nonostante ciò, consideravano era meglio per mantenere l'abitudine di dormire 8 ore al giorno senza interruzione.

abitudini di sonno sono cambiate nel corso del tempo ...

, nel 2001, lo storico Roger Ekirch, l'istituto Polythechnique e dalla University of Virginia (Stati Uniti d'America), ha pubblicato un documento di ricerca di oltre 15 anni, che rivela prove storiche che gli esseri umani dormono solo in due fasi distinte.

2005, ha pubblicato un libro intitolato "A Day's Close: Night in Times Past", in cui ha incluso quasi 500 riferimenti a un pattern di sonno segmentato.

Questi riferimenti includono giornali, libri di medicina, letteratura e varie fonti come l'odissea di Omero o le tribù della Nigeria.

Questa grande ricerca ha rivelato che gli esseri umani non sono sempre nella capacità per dormire 8 ore consecutive senza interruzioni.

Invece, suggerisce che per molti di noi, è molto più facile dormire in due periodi più brevi, in definitiva per un totale di ore Raccomandato dagli esperti

In passato, il periodo di sonno è iniziato con 3 o 4 ore di sonno seguite da 2 o 3 ore di veglia.

L'intero processo è stato svolto in 12 ore, che era la norma godersi un sonno ristoratore

Tuttavia, alla fine del 17 ° secolo, questo modo di dormire cominciò a cambiare per diventare quello che conosciamo oggi.

Secondo la ricerca di Ekirch, il sonno in due periodi cominciò a scomparire nelle classi della società del nord Europa, nel secolo XVII. In un periodo di 200 anni, si diffuse al resto della società occidentale.

Nel decennio del 1920, l'idea di dormire in due periodi di sonno durante la notte scomparve completamente.

Per alcuni Gli esperti, il sonno segmentato è qualcosa di naturale per il corpo e molti lo sperimentano spesso durante le loro notti.

Secondo le scoperte di Ekirch, dopo anni di ricerca, molti disturbi del sonno sarebbero stati a causa della preferenza del sonno segmento corporeo in due periodi di tempo.

Ekirch si basa sul fatto che, alla fine del XIX secolo, ha cominciato a comparire disturbi noti oggi sotto il nome "di mantenere l'insonnia ", che è caratterizzato da uno stato in cui le persone si svegliano e non possono tornare a dormire nel mezzo della notte.

Questo stato ha iniziato a sorgere proprio quando la modalità di sospensione segmentata è scomparsa.

per lo psicologo Greg Jacobs, l'idea di dormire in un unico settore, senza sonno potrebbe essere dannoso, perché alcune persone possono essere svegliato nel cuore della notte da disturbi d'ansia estreme, che potrebbero influenzare il ritorno sonno fino al punto di rimanere svegli tutta la notte.

, in passato, il tempo parziale tra il sonno è stato fatto il profilo di meditare sui sogni, leggere, pregare o praticare la spiritualità.

Jacobs ritiene che questo tipo di L'attività era la chiave per regolare lo stress in modo naturale.

Ecco perché oggi non è raro che le persone soffrano di ansia, stress, depressione o alcolismo. altri, soprattutto se uno ritiene che la tecnologia abbia anche modificato i modelli di sonno delle persone.


I rimedi naturali contro le infezioni dell'orecchio o otite

I rimedi naturali contro le infezioni dell'orecchio o otite

L'otite è un'infezione dell'orecchio interno che si verifica quando si verifica un accumulo e un'infiammazione di liquidi. A seconda della gravità e la zona dell'orecchio interno dove cresce, otiti può essere esterno, medio, con portata media, con infezione acuta o cronica. Qui si farà riferimento solo alle tipo di otite esterna e media, che è la più facile da trattare con i rimedi naturali.

(Rimedi naturali)

Una deliziosa insalata per sgonfiare l'addome e purificare il corpo

Una deliziosa insalata per sgonfiare l'addome e purificare il corpo

Ci sono giorni in cui tutto ad un tratto, vediamo la nostra pancia più arrotondata e gonfio. non andremo di nuovo ai nostri pantaloni, e in aggiunta al problema estetico, che soffrono di stanchezza, a apatia e malessere generale. Questo tipo di situazione è spesso dovuta a a un accumulo di tossine, semplicemente a causa di una dieta povera, una vita troppo sedentaria o qualche giorno di stress o ansia Per ovviare a questo, cambia semplicemente le nostre cattive abitudini, fai un po 'di esercizio ogni giorno, bevi più acqua e dedicare più tempo a te stesso giorno per giorno, principalmente attraverso il mangiare.

(Rimedi naturali)