Ovulazione dolorosa: come alleviarlo

Ovulazione dolorosa: come alleviarlo

L'ovulazione dolorosa è una delle più grandi seccature vissute dalle donne in età fertile .

Questo dolore si manifesta con crampi o spasmi. colica nella pancia inferiore. Per la maggior parte di queste donne, questa condizione è una vera seccatura. Il disagio che può generare a volte aumenta bruscamente.

Alcune donne possono provare un intenso dolore al cavallo o alla coscia, impedendo loro di fare un lavoro, anche il più semplice.

Tuttavia, questa condizione è molto comune e non deve essere trascurata, specialmente se è accompagnata da altri sintomi.

Si consiglia di consultare il proprio medico se si nota fuori dal comune

Vi aiutiamo oggi con questo articolo per ridurre gli effetti spiacevoli dell'ovulazione dolorosa non patologica

Cos'è l'ovulazione

L'ovulazione è un processo in cui le ovaie rilasciano un uovo pronto per essere fecondato.

Questo processo di solito si verifica tra la seconda e la terza settimana del ciclo mestruale . Tuttavia, può variare a seconda dei livelli ormonali di ogni donna.

L'ovulazione è divisa in tre fasi:

  • La fase follicolare: inizia il primo giorno di sanguinamento. I follicoli sono sviluppati. È all'interno di queste piccole membrane a forma di sacchetto che l'uovo sarà alloggiato. Una volta sviluppata questa piccola membrana, viene incoraggiata la produzione di estrogeni.
  • Ovulazione: si verifica entro 36 ore. Quando i livelli di estrogeni aumentano, producono secrezione di enzimi, l'ovulo si sviluppa fino a quando non viene rilasciato quando matura. Durante questa fase, l'utero si contrae. Queste contrazioni sono responsabili del dolore che ci occupa .
  • La fase post-ovulatoria: dopo l'ovulazione, osserviamo lo sviluppo del corpo luteale, una ghiandola che secerne il progesterone. Se l'uovo non viene fecondato, questa ghiandola si disintegra lasciando spazio alla rottura dei vasi sanguigni, che causa un nuovo ciclo mestruale.

Vedi anche: 6 motivi per i quali potresti avere periodi irregolari

Conosci il tuo corpo

È molto importante conoscere il tuo ciclo mestruale . Sebbene questo possa sembrare ovvio per alcune donne, altre donne non prestano la necessaria attenzione ai loro cicli.

Quindi, impara che il ciclo mestruale può variare ogni mese, due o tre giorni, senza motivo patologico . Tuttavia, se il tuo ciclo mostra variazioni importanti, ti consigliamo di consultare il tuo ginecologo

Conoscere i sintomi

  • Forte dolore o tempo (3 giorni o più)
  • fastidio o bruciore durante la minzione
  • Heavy Fever o Sweat
  • Vomito o nausea

La presenza di questi segni indica che qualcosa non va nel tuo corpo. Pertanto, se questi sintomi sono presenti, dovresti consultare il prima possibile.

Consigli

Ecco alcuni consigli per alleviare l'ovulazione dolorosa:

Rilassati

Se aggiungi la tensione muscolare ai crampi causata da un'ovulazione dolorosa, peggiorerà il dolore.

Pertanto, eseguire un esercizio di stretching allevierà efficacemente il dolore . Puoi anche provare alcuni esercizi di yoga, ti aiuteranno a rilassare la tensione.

Puoi anche leggere questo articolo: Yoga può curare la depressione

Consuma le infusioni

Le proprietà antinfiammatorie e lenitive di camomilla e miele ti daranno risultati eccellenti.

Ingredienti

  • 1 tazza di acqua (250 mL)
  • 1 bustina o 1 cucchiaio di camomilla (10 g)
  • 1 cucchiaino miele (7,5 g)

Preparazione

  • Inserire una bustina camomilla in una tazza di acqua bollente e aggiungere un cucchiaino di miele.
  • Lasciate in infusione per 5 minuti e poi sorseggiare lentamente.

Applicare impacchi caldi sul basso addome

il calore aiuta a rilassare muscoli e per facilitare la circolazione del sangue

Fare una doccia calda

L'acqua calda vi porterà un effetto calmante, poiché il calore ha un impatto sulle terminazioni nervose del nostro corpo.

Inoltre, il calore aumenta il rilascio di endorfine , i neurotrasmettitori che aiutano ad alleviare il dolore

Evitare il caffè

È stato dimostrato che la caffeina ha effetti vasocostrittori, aumenta la sensibilità e il dolore

Prendi gli antidolorifici

Prova alcuni antidolorifici da banco come l'ibuprofene o e paracetamolo. Questi antidolorifici inibiscono la produzione di prostaglandine, sostanze che causano contrazioni dell'utero che sono derivati ​​il ​​dolore.

Se i rimedi naturali o analgesici non sono sufficienti per alleviare il dolore, considerano la prescrizione contraccettivi appropriati al tuo ciclo ormonale

Infatti, la loro efficacia non è più quella di dimostrare il trattamento dell'ovulazione dolorosa

Non lasciare che il dolore cada!

Nonostante i dolori causati da il periodo di ovulazione improprio, questi sintomi sono il numero mensile di donne ogni giorno, anche se per alcuni fortunati, il ciclo mestruale è quasi invisibile.

Tuttavia, è necessario mantenere un occhio su eventuali modifiche che si pensa è anormale.

La prevenzione è sempre stata lo strumento più efficace per prevenire le principali malattie

Ricordarsi di consultare periodicamente il proprio specialista perché è essenziale mantenere la tua salute

Perché le donne soffrono di dolori mestruali?

Molte donne provano dolore che si verifica prima e durante i loro periodi mestruali. Ulteriori informazioni "


Lotta alla ritenzione idrica in una settimana

Lotta alla ritenzione idrica in una settimana

Solo le persone che soffrono di ritenzione idrica conoscono l'imbarazzo che questo comporta e in che modo condiziona la nostra vita. E anche se ne soffriamo in generale, ci sono stagioni dove soffriamo più del solito, a causa del caldo, del ritmo della vita, di problemi ormonali, di una cattiva alimentazione, ecc.

(Rimedi naturali)

Le meravigliose proprietà curative di piantaggine

Le meravigliose proprietà curative di piantaggine

La piantaggine è una pianta che ha grandi proprietà medicinali, che sono entrambi consumano le foglie come i semi. si tratta di una pianta con grandi foglie verdi, molto utilizzato nella preparazione di rimedi naturali per combattere raffreddori, bronchiti, infezioni del tratto urinario e le emorroidi.

(Rimedi naturali)