Una nuova tecnica per trattare l'artrite

Una nuova tecnica per trattare l'artrite

L'infiammazione ossea colpisce spesso gli anziani. Tuttavia, l'artrite può verificarsi in qualsiasi età della vita.

Dal momento in cui si manifesta l'artrite, compaiono sintomi come dolore cronico e struttura ossea deformata, anche se il paziente ha solo 20.

Come puoi vedere, questa non è una patologia che colpisce solo gli anziani.

Cellulare che viene colpito da questa condizione hanno difficoltà ad avere una vita normale, perché i dolori sono cronici e molto difficili da sopportare.

Quando l'artrite è molto acuta, può salire fino a causare ansia e una profonda depressione a

Al di là delle conseguenze fisiche di questa condizione, c'è una situazione molto complicata in cui vivere: poche persone sanno davvero l'impatto di questa malattia e dei pazienti non si sentono capiti.

Quindi devono fare e di fronte alla profonda solitudine e tristezza

Questa situazione è tanto più grave in quanto non esiste una cura definitiva per l'artrite.

Ma nonostante questa difficile situazione, la speranza rimane . In effetti, una nuova terapia per affrontare l'artrite è appena emersa. È in grado di ridurre le infiammazioni e migliorare la qualità della vita delle persone che devono viverle in modo permanente.

È stato pubblicato in Science Translational Medicine .

The University Queen Mary e la sua nuova terapia per l'artrite

Il solito protocollo usato dai medici per curare un paziente affetto da artrite inizia con la prescrizione di farmaci. Allo stesso tempo, la stragrande maggioranza dei medici consiglia di utilizzare terapie alternative.

I più popolari sono, senza dubbio, omeopatia, meditazione, applicazione di caldo e freddo, agopuntura e massaggio Queste soluzioni palliative, tuttavia, rendono troppo raramente possibile eliminare completamente i sintomi della malattia.

Il team scientifico dell'Università di Londra è riuscito a fare un passo avanti nel trattamento dell'artrite.

Fino alla presentazione di questo studio, era impossibile accedere al cuore della cartilagine che causa il problema. Tuttavia, un gruppo di ricercatori è riuscito a trovare il percorso che porta ad esso.

Usando micro-vescicole, microrganismi che si muovono dalle cellule alle cellule, sono stati in grado di raggiungere la cartilagine Le micro-vescicole sono strutture subcellulari di dimensioni infinitesimali

Sono parte della membrana e contengono un fluido. Dove il processo è davvero geniale è che si trovano spesso nel cuore dei leucociti che si accumulano nelle articolazioni di persone che hanno l'artrite.

In poche parole, globuli bianchi trasporterà queste strutture, che sono composte da più di 300 proteine, per venire a proteggere la cartilagine danneggiata.

Questa terapia ha un buon margine di progressione

Questa nuova soluzione è stata testata su ratti con grande successo . Il team di Londra alla base di questa scoperta è fiducioso delle numerose applicazioni che questa tecnica potrebbe avere.

Il prossimo passo è riuscire a iniettare altri componenti in questi micro-vescicole, come gli omega-3, per migliorare la protezione della cartilagine.

Secondo Stephen Simpson, direttore di Arthritis Research UK (un centro di ricerca sull'artrite nel Regno Unito) e co-autore dello studio, questa scoperta consentirà lo sviluppo dei trattamenti più efficaci mai concepiti.

Sottolinea anche la facilità della loro applicazione I pazienti avranno solo bisogno di trascorrere una giornata in ospedale per ricevere una trasfusione.

Quindi possono tranquillamente tornare a casa e vivere un vita normale Il contenuto della trasfusione avrà tutto il tempo di agire mentre le persone continueranno le loro attività quotidiane.

L'azione di questa terapia sarà in grado di alleviare il dolore cronico dei pazienti, ma anche e soprattutto di riparare i loro ossa danneggiate.

Questa è quindi una innovazione rivoluzionaria, dell'anti-camera di un futuro trattamento definitivo contro questa patologia che colpisce così tante persone in tutto il mondo.

Per raggiungere questo obiettivo finale, le prove cliniche devono essere condotte sugli esseri umani. I ricercatori sperano che i risultati siano buoni come quelli ottenuti sui roditori.

Se le loro speranze sono ben fondate, saremmo molto vicini all'eliminazione di una malattia che è in espandere e rendere la vita difficile a milioni di persone in tutto il mondo.

Ecco perché non dobbiamo mai smettere di investire in innovazione e salute.

Le risorse per la ricerca non sono utile solo ai malati di oggi. A lungo termine, saranno in grado di alleviare i sistemi sanitari, perché ora è molto costoso affrontare fenomeni incurabili di tale portata.


6 Segni che indicano difficoltà nel controllare la nostra vescica

6 Segni che indicano difficoltà nel controllare la nostra vescica

Per tutti, è molto imbarazzante provare questo bisogno di andare in bagno urgentemente. Non possiamo negare il fatto che tutti abbiamo sentito questo sensazione, specialmente quando abbiamo bevuto molti liquidi. Tuttavia, quando questa sensazione diventa comune, può essere un segno che si soffre della condizione nota come incontinenza urinaria.

(Cura)

8 Cibi che aumentano la melatonina e migliora la qualità del sonno

8 Cibi che aumentano la melatonina e migliora la qualità del sonno

Anche se molte persone ignorano, sonno ha una stretta relazione con la salute a causa del suo ruolo nelle varie funzioni del corpo. Quando una persona non dormire bene o accorcia le sue ore di sonno per la ragione X, gli effetti collaterali compaiono gradualmente e sono visibili sia fisicamente che mentalmente.

(Cura)