15 Strategie psicologiche per smettere di fumare quel lavoro

15 Strategie psicologiche per smettere di fumare quel lavoro

Per smettere di fumare, dobbiamo evitare situazioni di pericolo di ricaduta. Dobbiamo essere fermi e considerarci in ogni momento come ex-non-fumatore. In questo modo, lo vedremo come qualcosa di passato e quasi finito.

È sempre il momento giusto per uscire

Oltre ad aspettare che il nostro corpo ci dia il primo avvertimento , il primo problema o il primo timore, è che ci prepariamo mentalmente il più rapidamente possibile sulla necessità di abbandonare questa abitudine così dannosa.

Ma se fai parte di queste persone sperimentate su questo argomento, è certo che hai già smesso di credere nelle tecniche miracolose, quelle che ci vengono vendute come le ferme e definitive per smettere di fumare e che comunque non funzionano su di te.

Abbiamo bisogno di sapere che non esiste una ricetta magica per le dipendenze , non esiste una tecnica che funzioni bene per tutti

Ogni persona è un universo di peculiarità, abitudini, di bisogni e sfumature per le quali ci sarà un rimedio id o questa prospettiva multimodale che si adatta meglio a noi, alla forma della nostra personalità.

Eppure una cosa è certa: smettere di fumare richiede volontà e impegno.

Quindi, esiste una serie di regole psicologiche che possono esserci utili.

Nell'elenco seguente, scegli quello più adatto a te, accettale, integralo nella tua vita quotidiana e rendilo la chiave del successo , la serratura che ti permetterà di aprire le porte a una migliore qualità della vita.

Strategia per le tre fasi attraverso le quali passa un fumatore

Quando vuoi smettere definitivamente di fumare, è importante sapere che la persona passa attraverso tre fasi:

  • Quella della preparazione, in cui dobbiamo accettare con fermezza un obiettivo .
  • La fase dell'abbandono, uno stadio durante il quale la sindrome di l'astinenza provoca il caos, ci fa dubitare e ci spinge a tornare all'abitudine. Un passaggio molto critico.
  • L'ultima fase è la manutenzione, dove è fondamentale stabilire l'abitudine a lungo termine e prevenire possibili ricadute.

Once conosciamo questi passaggi sappiamo molto bene cosa può accadere in qualsiasi momento e ciò di cui abbiamo bisogno.

Ecco perché è molto interessante conoscere i prossimi passi per affrontare con successo ogni momento.

Scopri questo articolo: Smetti di fumare: 3 rimedi per combattere la sindrome dell'astinenza al mattino

Suggerimenti per la fase di preparazione

Fumare è un atto le cui origini corrispondono a fattori sociali , che viene mantenuta a causa di varianti psicologiche e soprattutto, a causa di una dipendenza fisiologica dalla nicotina.

Ecco perché in questa prima fase di preparazione affronteremo una serie di aspetti chiave per fare i conti con il problema nella sua totalità, avendo una preparazione Ideale e adattato

Riduzione dei fattori sociali e di disponibilità

  1. Elencheremo le situazioni e gli orari del giorno in cui abbiamo più bisogno di una sigaretta tra le nostre mani. Per esempio: quando ci svegliamo, a colazione, durante le pause di lavoro, quando siamo amici, quando siamo nervosi.
  2. L'idea è di ridurre la disponibilità di tabacco in questi momenti cruciali . Ad esempio, So che quando mi alzerò sentirò il bisogno di avere una sigaretta, quindi metto un chewing-gum o una caramella a portata di mano

Riduci i fattori psicologici

3. Una delle tecniche psicologiche più comuni è pensare a noi stessi come "NON-fumatori".

4. Invece di annunciare a tutti che stai cercando di fermarti, puoi solo dire che "ti sei fermato.

5. Se ci concentriamo sul processo (mi sto fermando), i dubbi possono L'ideale è considerarci come vogliamo essere: non fumatori

Scopri anche 5 esercizi per gestire l'ansia

Suggerimenti per la fase più critica di "possibile" abbandono "

Siamo già in una fase critica Potremmo essere pienamente consapevoli del fatto che vogliamo smettere di fumare, ma la dipendenza psicologica e fisiologica è così forte che ci sono tempi molto difficili.

prendere in considerazione alcuni suggerimenti

Controllare i fattori sociali e disponibilità

6 alcuni luoghi quotidiani e abitudini svegliano automaticamente abbiamo bisogno di fumare .. arrivare al nostro mensa Solitamente, nella nostra palestra, prendi incontrare gli amici in questo posto ogni settimana ...

7. È tempo di cambiare la scena, di creare nuove abitudini.

8. Partecipa a lezioni di consapevolezza, fai yoga, prendi lezioni di danza, nuota, dipingi ...

  • È solo per offrire nuovi stimoli al cervello che hai bisogno della tua attenzione durante l'impostazione attività e sano interesse e utile per incanalare l'ansia.

Controllare i fattori psicologici

Treno vostre emozioni, gestire l'ansia nel modo giusto attraverso tecniche di respirazione, attraverso 'grande attenzione, rilassamento progressivo ...

9. Devi essere in grado di identificare situazioni rischiose e pianificare comportamenti conflittuali attraverso auto-istruzioni positive.

10. Ti consideri una persona efficace, qualcuno con una grande forza di volontà

Riduce la dipendenza da nicotina

11. Ciò che è generalmente raccomandato in questi casi è di passare gradualmente dalla nostra solita marca di sigarette a marchi che hanno un tasso inferiore di nicotina.

Questo processo dovrebbe durare due settimane.

fase

tenendo siamo arrivati ​​es ... O almeno per ora.

E 'importante sapere che quando una persona ha speso 5 mesi senza fumare, che don' non ha ancora raggiunto questa fase di mantenimento , è ancora infatti in una fase azione e v'è ancora il rischio di ricadere l'abitudine.

il desiderio di fumare è ancora presente, e possiamo ancora sentire i sintomi legati alla dipendenza, come mal di testa, cattivo umore, ansia ...

In realtà non è facile, alcune persone anche dopo un anno devono ancora controllare i sintomi. Fattori psicologici e disponibilità.

Scopri anche 7 alimenti per eliminare la nicotina dal tuo corpo ism

Tuttavia, quando abbiamo passato i 6 mesi senza fumare, entriamo in questa fase in cui è necessario mantenere le abitudini e per questo possiamo seguire i seguenti passi:

12. Non perdere di vista il "perché", ovvero perché esci.

13. Dare importanza ad un lavoro ben fatto, allo sforzo che hai fatto e ad apprezzare la tua forma attuale: questo benessere è la motivazione più basilare per non ricadere.

14. Lasciati coinvolgere in queste attività che hai usato per smettere di fumare: sport, meditazione ...

15. Infine, sarà opportuno consigliare ad altre persone nella stessa situazione le nostre strategie.

In questo modo consolideremo il nostro obiettivo e saremo orgogliosi di noi stessi.


I benefici del digiuno d'acqua

I benefici del digiuno d'acqua

L'acqua è sicuramente la componente più importante del nostro corpo. Si stima che il nostro corpo contenga tra il 55% e il 78% a seconda delle sue dimensioni. Molte persone non sono consapevoli il ruolo che questo liquido gioca nella nostra salute. La maggior parte delle volte preferiscono rivolgersi ad altre bevande per dissetarsi e idratarsi.

(Buone abitudini)

Identificare i meccanismi cerebrali per smettere di fumare

Identificare i meccanismi cerebrali per smettere di fumare

Dobbiamo tener conto che il fumo è un'azione meccanica e ripetitiva che ci condiziona, soprattutto psicologicamente. Il controllo di questi impulsi dipende dal successo quando si cerca di fermare questa abitudine dannosa. Un recente studio sulle abitudini per smettere di fumare, pubblicato sulla rivista JAMA Psychiatry, porta importanti notizie.

(Buone abitudini)