5 Rimedi casalinghi per curare l'infiammazione delle palpebre

5 Rimedi casalinghi per curare l'infiammazione delle palpebre

L'infiammazione della palpebra è un sintomo comune che indica un'eccessiva infezione, allergia o ritenzione di liquidi.

Questa infiammazione può colpire una o entrambe le palpebre. e con altri sintomi fastidiosi come arrossamento della congiuntiva, prurito e acquoso che spesso influenzano la visione.

Sebbene questa condizione sia raramente un problema serio il suo aspetto conferisce al viso un aspetto stanco e malato.

Inoltre, poiché è suscettibile di attacco da parte di batteri, molte volte questa condizione causa complicazioni che richiedono un intervento medico .

Per fortuna, molti ingredienti naturali contribuire ad alleviare i sintomi di questa condizione accelerando il processo di recupero.

Vediamo 5 interessanti rimedi casalinghi è possibile applicare quando le palpebre sono infiammate

Prendi nota!

1. Tè nero

A causa della sua alta concentrazione di principi attivi antiossidanti e antinfiammatori, il tè nero è una delle migliori soluzioni naturali per alleviare l'infiammazione delle palpebre.

L'applicazione diretta migliora la circolazione sulla zona interessata, calma la sensazione di bruciore e il rossore.

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di tè nero (15 g)
  • 1 bicchiere d'acqua (250 ml)

Preparazione

  • Versare un cucchiaio di tè nero in un bicchiere di acqua bollente e mettere un coperchio sulla tazza
  • Lasciare riposare per 10 minuti, quindi filtrare la miscela con un setaccio
  • Mettere il liquido nel frigorifero e lasciarlo raffreddare

La modalità

  • Immergere il cotone nel tè freddo, posizionare sulla palpebra interessata
  • Lasciare agire per dieci minuti, quindi rimuovere.
  • Fare due volte al giorno sollievo dall'infiammazione

Raccomandiamo di leggere: 5 tipi di tè e i loro benefici per la salute

2. Prezzemolo e ginseng

Mescolando un po 'di succo di prezzemolo con ginseng, è possibile ottenere una potente medicina anti-infiammatorio che può alleviare le palpebre gonfie.

I componenti attivi di questi ingredienti lenire tessuti infiammati, e facilitare il drenaggio dei liquidi trattenuti, permettendo un recupero completo .

ingredienti

  • 1 ciuffo prezzemolo
  • 1 cucchiaio di ginseng in polvere (5 g)
  • 1/2 cucchiaino di gelatina insapore (2 g)

Preparazione

  • Mettere il rametto di prezzemolo in un mortaio e triturare fino a ottenere il succo di prezzemolo.
  • Filtrare il succo con un setaccio per rimuovere i residui di ramificazione, quindi miscelare immediatamente con ginseng in polvere
  • Aggiungere la gelatina insapore e continuare la miscelazione fino alla pasta spessa

Modalità di applicazione

  • Chiudi gli occhi e applica la preparazione sulle palpebre come maschera per gli occhi.
  • Realizzato Fai attenzione a non mettere il prodotto negli occhi
  • Lasciare agire per dieci minuti, quindi risciacquare abbondantemente con acqua
  • Fatelo ogni giorno fino a quando non vedrete un miglioramento

3. Semi di finocchio

tisane di finocchio erbe aiutano a eliminare i liquidi trattenuti, e quindi accelerare il processo di recupero palpebre gonfie .

È inoltre possibile applicare questo tè localmente sulla zona interessata, a benefici del suo effetto calmante e antinfiammatorio

Ingredienti

  • 1 misurino di semi di finocchio (15 g)
  • 1 bicchiere d'acqua (250 ml)

Preparazione

  • Aggiungere i semi di finocchio in una tazza di acqua bollente
  • Mettere un coperchio sulla tazza e lasciare raffreddare

Modalità di applicazione

  • Immergere un pezzo di cotone nella tazza ... tisana, e rilasciarlo sulla palpebra infiammata
  • Lasciare in posa per una decina di minuti, quindi togliere il
  • Fate questo due o tre volte al giorno

Leggi anche: finocchio , un rimedio tradizionale per il trattamento del fegato e dei reni

4. Olio dell'albero del tè e olio di cocco

Il gonfiore delle palpebre è spesso una conseguenza di un'infezione batterica in quest'area.

La miscela di olio dell'albero del tè e olio di cocco come una crema idratante e antibatterica che può alleviare arrossamento e prurito .

i

  • ingredienti e 3 gocce di olio essenziale di tea tree
  • 1 cucchiaio di olio di cocco (5 g)

Preparazione

  • Miscelare i due oli

Metodo di applicazione

  • Applicare il prodotto con la punta delle dita sulla palpebra gonfia.
  • Massaggiare fino al la palpebra assorbe bene il prodotto, quindi lascia agire senza risciacquo
  • Fatelo due volte al giorno

5. Olio di ricino e olio di oliva

L'olio di ricino contiene un principio attivo noto come "acido ricinoleico" , che agisce sulla pelle come agente anti-invecchiamento. infiammatorio .

Questo olio è ideale per calmare il prurito, bruciore e altri sintomi spiacevoli che accompagnano l'infiammazione delle palpebre.

ingredienti e

  • 1 cucchiaio di olio di ricino ( 15 g)
  • 1 misurino di olio d'oliva (16 g)

Preparazione

  • Miscelare i due oli

Metodo di applicazione

  • Applicare il prodotto sulle palpebre utilizzando un panno di cotone imbevuto del liquido risultante
  • Assicurarsi di applicare il prodotto alle radici delle ciglia, perché questa è spesso la fonte del problema.
  • Lascia agire senza risciacquo
  • Fatelo due volte al giorno

Avete le palpebre infiammate? Prova uno di questi rimedi casalinghi per alleviare i sintomi prima di complicazioni.

Se il problema persiste, consultare un medico.

rimedi erboristici contro le palpebre cadenti

rimedi erboristici contro le palpebre cadenti Per saperne di più "


Consigli per un cervello sano

Consigli per un cervello sano

Sappiamo tutti quanto sia importante avere un cervello sano. Tuttavia, spesso ci concentriamo sulla cura del fegato, dello stomaco, dei polmoni o altro. altro organo, e trascuriamo il cervello. Poche persone considerano l'importanza di prendersi cura di esso e dimenticano che può essere influenzato. Deve essere noto che può essere danneggiato.

(Cura)

Come prevenire la comparsa di funghi sulla pelle

Come prevenire la comparsa di funghi sulla pelle

I funghi sono microrganismi che esistono tutto l'anno, con una frequenza leggermente più alta in estate, come calore e L'umidità crea un ambiente favorevole al loro sviluppo. I funghi si trovano principalmente nella zona dei piedi, delle ascelle, dell'inguine e in altre parti del corpo dove si formano le rughe se, per esempio, sei in sovrappeso Questo perché le aree menzionate tendono a rimanere bagnate, sia per sudorazione eccessiva che dopo una visita in bagno.

(Cura)