COMPRENDERE LA CLASSIFICAZIONE DI BI-RADS DELLA MAMMOGRAFIA

COMPRENDERE LA CLASSIFICAZIONE DI BI-RADS DELLA MAMMOGRAFIA

Il termine BI-RADS, un acronimo inglese per Breast Image Reporting e Data System, è una classificazione sviluppata nel 1993 dall'American College of Radiology (ACR) per standardizzare i rapporti mammografici per minimizzare interpretazione delle relazioni sulla mammografia e per facilitare il confronto dei risultati per studi clinici futuri.

Pertanto, il RCA BI-RADS è un modo standardizzato per riportare i risultati radiologici della mammografia, che riduce notevolmente il rischio di interpretazioni soggettive di segnalazioni puramente descrittive e impedisce che la stessa scoperta venga interpretata in modo diverso dal radiologo che ha eseguito l'esame e il medico curante del paziente che ha richiesto l'esame.

La classificazione BI-RADS aiuta anche il medico curante a sapere quando indagare su un sospetto grumo deve essere integrato con altri metodi e quando può essere interrotto in modo soddisfacente solo con il risultato della mammografia. Aiuta anche a standardizzare le condotte mediche.

Inizialmente proposto come una classificazione per i rapporti di mammografia, BI-RADS è stato anche usato per descrivere i rapporti di ecografia mammografica mammografica e mammografica.

Classificazione ACR BI-RADS

Se si dispone di una mammografia e di lesioni sospette, che si tratti di noduli, cisti, calcificazioni o lesioni chiaramente maligne, è importante che la mammografia sia il più diretta e comprensibile possibile. Affinché tutti i medici, indipendentemente dalle loro specialità, capiscano e interpretino i risultati della loro mammografia in modo uniforme, il radiologo deve sintetizzare i risultati mammografici utilizzando una delle sei categorie della classificazione BI-RADS. Attraverso questa classificazione, il medico può facilmente distinguere la probabilità che il danno sia maligno o benigno.

Quello che descriveremo successivamente sono le 6 categorie di classificazione di BI-RADS (criteri aggiornati nel novembre 2015 dall'American College of Radiology).

BI-RADS categoria 0 - Test non conclusivo

Quando il radiologo classifica il suo risultato come BI-RADS 0, ciò significa che ha considerato l'esame inconcludente o incompleto. Le cause di un BI-RADS 0 includono fattori tecnici, come immagini di scarsa qualità, che possono essere dovuti a un posizionamento inadeguato del seno o al movimento del paziente durante l'esame. Il BI-RADS 0 può essere assegnato anche in caso di dubbi sull'esistenza o meno di un infortunio e per eseguire il test è necessario eseguire un altro esame di immagine.

La disponibilità di precedenti relazioni sulla mammografia in modo che il radiologo possa confrontare le vecchie immagini con le immagini attuali diminuisce il rischio che la mammografia venga classificata come BI-RADS 0. Ad esempio, una lesione difficile da valutare ma esiste da diversi anni e mai ha cambiato il suo aspetto, parla chiaramente a favore di una lesione benigna. Con l'aiuto dei risultati precedenti, il medico può modificare la valutazione da BI-RADS 0 a BI-RADS 2 (vedi sotto).

Quando il rapporto mammografico riceve la classificazione BI-RADS, al paziente viene richiesto di eseguire ulteriori immagini mammografiche e / o un'ecografia del seno.

Pertanto, un BI-RADS 0 non indica che la lesione è probabilmente benigna o che probabilmente è maligna. BI-RADS 0 è un esame inconcludente che deve essere ripetuto.

BI-RADS categoria 1: test normale o negativo

Quando il radiologo valuta il risultato come BI-RADS 1, significa che la mammografia non mostra alcun cambiamento. L'esame è completamente normale. I seni sono simmetrici e non sono state visualizzate masse, distorsioni architettoniche o calcificazioni sospette.

Il rischio di lesione maligna in un test classificato come BI-RADS 1 è 0%.

BI-RADS categoria 2 - Esame con risultati certamente benigni

Quando il radiologo classifica il suo risultato come BI-RADS 2, ciò significa che ha trovato alcuni cambiamenti nella mammografia, ma che le caratteristiche della lesione consentono di affermare che è benigno.

Tra le lesioni che si trovano solitamente nella classificazione BI-RADS 2, possiamo menzionare:

  • Fibroadenomi calcificati.
  • Cisti semplici del seno (leggi: CISTO AMAMA - Sintomi, trattamento e rischio di tumore al giro).
  • Linfonodi intra-mammari.
  • Calcificazioni vascolari
  • Lipomi.
  • Amartomi.
  • Calcificazioni di origine secretoria.
  • Protesi al silicone
  • Cicatrice chirurgica

Per essere classificato come BI-RADS 2, il medico deve essere certo di affermare che la lesione è di origine benigna. Se il medico ha delle domande, il risultato non può essere classificato come BI-RADS 2, ma piuttosto come BI-RADS 3.

Pertanto, in pratica, un risultato BI-RADS 2 ha lo stesso valore clinico di un BI-RADS 1. Il rischio di malignità è dello 0%.

BI-RADS categoria 3 - Esame con risultati probabilmente benigni

Quando il radiologo valuta il suo risultato come BI-RADS 3, significa che ha trovato qualche cambiamento nella mammografia, che è probabilmente benigna, ma che non ha il 100% di sicurezza. Sebbene il medico sia quasi sicuro che la lesione è benigna, se ha il minimo dubbio, la classificazione dovrebbe essere Bi-RADS 3.

Quando il test è classificato come BI-RADS 3, il corso suggerito è quello di ripetere la mammografia dopo 6 mesi. Se il nuovo esame è anche BI-RADS 3, una nuova mammografia viene ripetuta dopo altri 6 mesi (12 mesi dopo la prima). Se il risultato è lo stesso, un'ultima valutazione mammografica dovrebbe essere eseguita dopo un altro anno (2 anni dopo il risultato iniziale). Se dopo 2 anni la lesione rimane la stessa, il radiologo può considerarlo un BI-RADS 2.

D'altra parte, se a un certo punto del follow-up la lesione cambia caratteristiche e diventa più sospetta, la classificazione deve essere cambiata in BI-RADS 4 e la lesione deve essere sottoposta a biopsia. Diversi studi hanno già dimostrato che questo follow-up semestrale non rappresenta un rischio per il paziente. Anche nei rari casi in cui la lesione cambia caratteristica e vi è il sospetto di malignità, l'attesa non nuoce alla salute del paziente.

Pertanto, un risultato di BI-RADS 3 indica una lesione con un rischio molto basso di malignità, che non ha bisogno di essere inizialmente sottoposta a biopsia, ma che, per prudenza, dovrebbe essere seguita attentamente nei prossimi 2 anni.

Il rischio di lesione maligna di BI-RADS 3 è solo del 2%, cioè il 98% dei casi sono lesioni benigne.

BI-RADS categoria 4 - Esame con risultati sospetti.

Quando il radiologo valuta il suo risultato come BI-RADS 4, significa che ha trovato qualche cambiamento nella mammografia, che può essere un cancro, ma non è necessariamente un cancro. Tutti i pazienti con un risultato di BI-RADS 4 devono essere sottoposti a biopsia della lesione in modo da poter stabilire la diagnosi corretta.

La classificazione BI-RADS 4 è solitamente divisa in 3 sottocategorie in base al rischio di cancro:

BI-RADS 4A - Lesione con basso sospetto di neoplasia - rischio di cancro tra 2 e 10%.
BI-RADS 4B - Lesioni con sospetto malignità moderato - rischio dell'11-50% di cancro.
BI-RADS 4C - Lesioni con alto sospetto di malignità - rischio di cancro tra il 51 e il 95%.

Indipendentemente dalla sottocategoria BI-RADS 4, tutti i casi devono essere sottoposti a biopsia. La differenza è che nel paziente con BI-RADS 4A, la biopsia dovrebbe confermare una lesione benigna, mentre in BI-RADS 4C, la biopsia dovrebbe confermare la diagnosi di cancro.

BI-RADS categoria 5 - Alto rischio di cancro

Quando il radiologo valuta il suo risultato come BI-RADS 5, significa che ha trovato qualche cambiamento nella mammografia, che è quasi certamente derivata dal cancro al seno.

Lesioni del seno con caratteristiche tipiche del cancro includono noduli densi e spiculati, calcificazioni pleomorfe, lesioni con retrazione cutanea o distorsioni dell'architettura mammaria o calcificazioni fini e lineari disposte in un segmento del seno.

Tutte le lesioni di BI-RADS 5 devono essere sottoposte a biopsia.

Il rischio di lesione maligna in un esame classificato come BI-RADS 5 è superiore al 95%.

BI-RADS categoria 6 - Esame con lesione maligna precedentemente nota

La classificazione BI-RADS 6 viene utilizzata solo nei pazienti che hanno già la diagnosi di carcinoma mammario accertato e finiscono per eseguire una mammografia per seguire la malattia, ad esempio dopo l'inizio della chemioterapia. Questa classificazione serve solo a confermare al medico che la lesione maligna identificata sulla mammografia è la stessa di prima nota.


METRONIDAZOL - Unguento, pillola e crema

METRONIDAZOL - Unguento, pillola e crema

Il metronidazolo, noto anche con il nome commerciale Flagyl, è un antibiotico ampiamente usato nel trattamento di infezioni causate da batteri anaerobici e alcuni protozoi. Il metronidazolo può essere usato per trattare da gravi infezioni gastrointestinali in pazienti ospedalizzati a infezioni vaginali relativamente semplici in donne sane.

(medicina)

PERCHÉ FUNZIONA LA PROSTATA?

PERCHÉ FUNZIONA LA PROSTATA?

La prostata, nonostante sia un organo importante, la cui funzione principale è la protezione degli spermatozoi nel liquido eiaculato, non è essenziale per la vita. I pazienti con gravi malattie, come il cancro alla prostata, possono essere rimossi chirurgicamente da questa ghiandola, senza che ciò comporti necessariamente gravi disturbi. I

(medicina)