Non cercare storie felici: essere felici senza storia

Non cercare storie felici: essere felici senza storia

Ci è stato insegnato tutto, dai bambini più giovani, che i racconti hanno sempre un lieto fine . È come se il mondo trovasse la sua armonia alla fine del viaggio, quando tutto arriva ad un finale soddisfacente e ideale.

Ma devi sapere che i racconti originali di Charles Perrot o Hans Christian Andersen non erano così innocui di quello che vediamo nei cartoni di Walt Disney

Le principesse dei racconti originali non finivano sempre per sposarsi e avere molti figli ...

Lo spirito del bambino così come la mente adulta ha bisogno di questo equilibrio e questa idea di pensare che tutto andrà bene e che avranno accesso alla felicità eterna.

Tuttavia, è necessario stare attenti e, soprattutto, non idealizzare concetti particolari, come le relazioni affettive .

Oggi, in questo articolo, ti invitiamo a pensare a questo.

Le storie migliori non hanno motivo di avere un bellissimo finale

Siamo sicuri di avere più di un ricordo Era difficile da vivere, anche se non aveva una fine particolarmente felice o idilliaca.

Questo rapporto ti ha fatto piangere così tanto nella tua adolescenza, che hai avuto così tanti problemi da superare e che, tuttavia, hai imparato tanto ... Ancora oggi, te ne ricordi come un momento magico che ti piacerebbe ricordare per tutta la vita.

Questo è solo un esempio, perché abbiamo vissuto tutti questo tipo esperienze che non sono accadute come ci aspettavamo ma che non ci pentiamo affatto.

Alla fine, le storie migliori non sono necessariamente quelle che hanno un lieto fine.

Sentirsi felici senza tante storie

Tal Ben-Shahar è uno psicologo, professore di Harvard e noto scrittore con diversi libri in cui ci insegna come essere felici.

Leggi anche: 10 consigli per essere felici

Per quanto possa sembrare strano, la ricerca sugli strumenti per ottenere un benessere personale migliore è qualcosa di completamente nuovo, ma è sempre stato oggetto di grande interesse.

  • Il dottor Ben-Shahar, con libri come La ricerca della felicità fornisce un chiaro esempio di questo, e di come le persone cercano risposte ai vuoti esistenziali nei libri e in Psicologia positiva
  • Il Dr. Ben-Shahar sottolinea la necessità di non credere nei racconti felici e di non sprofondare nell'equivoco che dovremmo aspirare alla felicità eterna e permanente.
  • La prima cosa che dobbiamo fare è non farlo Limitare le aspettative troppo alte, per non parlare della perfezione. Si tratta più di essere un po 'più umili, realistici e, soprattutto, di saper apprezzare ciò che abbiamo oggi.
  • Un errore a cui molte persone stanno cadendo: concentrando la loro felicità su "cosa voglio ottenere "(una sposa per tutta la vita, una casa perfetta, un lavoro ideale ...).
  • Sognare non è male, creare aspettative, ma è meglio farlo alla giusta misura, in stare attenti e tenere i piedi per terra

Le storie (alte aspettative, fantasie, falsi ideali) sono le nostre prigioni per lo sviluppo personale. Quando raggiungiamo ciò che abbiamo proposto, l'ombra della sfortuna torna di nuovo.

Quindi ... se abbiamo rispettato un po 'meno?

Il tuo momento migliore è ora

Un altro errore che tendiamo a mettere a fuoco i nostri sogni e la felicità di domani.

Quando avrò quello, posso farlo, quando troverò la persona perfetta, mi sentirò soddisfatta, quando finalmente avrò una vacanza, sarò felice e tranquillo.

Si consiglia di leggere: 9 abitudini che aiutano a invecchiare più lentamente

  • Questo tipo di ragionamento non è appropriato o sano per i nostri benessere emotivo possiamo vedere compiti, le attività. e appuntamenti ma la nostra felicità non dovrebbe mai essere posticipata.
  • La tua migliore opportunità è oggi. Invece di pensare che sarai felice solo quando trovi la persona perfetta, prova ad essere felice oggi con ciò che hai intorno a te.

Non hai bisogno che nessuno si senta bene. Sentiti bene ora, con te stesso.

  • Invece di pensare costantemente alle vacanze o quando si potrà finalmente trovare la pace e far fronte allo stress, cercare tempo tranquillo ogni giorno alla fine della vostra giornata.

Infine, le storie sono buona letteratura risorsa termine, perché in grado di stimolare la fantasia dei bambini, ma la mente degli adulti dovrebbero sapere che per essere felici, non è buono per aspirare a questa perfezione magica trasmettiamo queste opere non realistiche.

Leggi anche: la vita non è la stessa dopo la morte dei nostri genitori

grandi momenti non sempre finiscono bene, ma sono momenti meravigliosi che meritano di essere vissuta, e il la vita, infine, è composta solo di momenti.


L'impronta emotiva dei nostri nonni

L'impronta emotiva dei nostri nonni

Di tutti i posti del mondo, siamo hanno sempre dei preferiti. Non importa quante volte viaggi, non è mai male andare a casa. E sappiamo molto bene quali sono le nostre "persone di casa". Le "persone di casa" sentono buon amore e accettazione incondizionata. Sentono la tenerezza e le coccole dove si chiudono gli occhi e dove si sfoggia un sorriso.

(Sesso e relazioni)

5 Domande da porsi prima di concludere una relazione

5 Domande da porsi prima di concludere una relazione

Prima di prendere la decisione di chiudere una relazione, è importante vedere se è qualcosa che proviene davvero da noi o è influenzata da consigli esterni. Fine una relazione è una decisione molto difficile da prendere , ma allo stesso tempo molto importante Per questo, è essenziale vedere questa situazione come un'opportunità per porre le domande giuste.

(Sesso e relazioni)