Paura di taglio cesareo al momento della consegna

Paura di taglio cesareo al momento della consegna

La paura del parto cesareo è una paura molto comune tra le donne incinte, specialmente quelle che partoriscono per la prima volta. Questo timore è solitamente infondato, basato sul pregiudizio e sulla mancanza di informazioni.

È necessario tenere presente che, in alcuni casi, questa procedura chirurgica è il modo più sicuro di fornire senza pericolo per la salute della madre e del bambino

Tassi di taglio cesareo in Spagna

Attualmente, si stima che il 25% dei bambini nati in Spagna nascano nel mondo con taglio cesareo . Questa percentuale è superiore a quella raccomandata dalla Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) , che è impostata a circa il 10-15%.

Questo non è un fenomeno isolato caratteristica della penisola iberica: nella maggior parte dei paesi occidentali, il tasso di taglio cesareo è aumentato notevolmente dagli anni '80 e '90. Le cause di questo aumento sono varie, ma tra queste c'è la paura del dolore durante un parto naturale.

Ogni donna ha il diritto di scegliere la consegna più adatta alle proprie esigenze, sempre contando sul parere del proprio medico. ATTENZIONE! È importante sottolineare che il taglio cesareo non deve essere considerato come la procedura usuale.

Il taglio cesareo è una procedura chirurgica che è stata sviluppata per casi specifici in cui il parto naturale rappresenta un rischio per la vita del paziente. madre e bambino.

Il corpo di una donna sana è preparato per un parto naturale, cioè il parto vaginale, e per recuperare . È quindi necessario superare la paura del dolore; se il corpo è in buona salute, non c'è motivo di avere paura.

Se, durante i controlli periodici di gravidanza, il medico osserva una condizione che può essere sfavorevole al parto naturale, egli È possibile che egli raccomandasse il taglio cesareo. Questa procedura deve essere programmata in modo che abbia successo .

Si consiglia di leggere: Gravidanza, questa unione magica con un essere che amiamo ma non sappiamo ancora

Come superare la paura del taglio cesareo durante il parto

Naturalmente, gli esseri umani sono neofobi: abbiamo paura di cosa non sappiamo . Per una donna incinta che non è mai stata nelle mani di un chirurgo, il taglio cesareo è fonte di preoccupazione, preoccupazioni che sono molto comprensibili.

La prima cosa da considerare è che il Il taglio cesareo, come ogni intervento chirurgico, richiede una preparazione . Scegliere un buon professionista per eseguire la consegna non è sufficiente, anche se è un aspetto essenziale. Tutte le donne devono essere accompagnate prima, durante e dopo la consegna da uno specialista di fiducia.

Prepararsi per un taglio cesareo richiede anche l'impegno di donne in gravidanza e di coloro che le circondano. È essenziale creare un'atmosfera positiva e condizioni adeguate per garantire la buona salute della madre e del bambino.

Il taglio cesareo non deve essere fonte di frustrazione. Molte donne si sentono tristi e impotenti sul non essere in grado di partorire naturalmente. Uno stato mentale negativo può interferire con la preparazione del parto e rafforzare la paura del taglio cesareo . Tieni presente che quando un medico abbandona la possibilità di un parto naturale, lo fa per proteggere la vita delmadre e bambino

Migliore comprensione del taglio cesareo

La conoscenza è il miglior alleato per combattere qualsiasi paura . Pertanto, la donna incinta deve adottare un atteggiamento proattivo cercando informazioni sull'oggetto delle sue paure, e contrapponendo le idee con il suo medico di fiducia.

È essenziale chiarire tutti i suoi dubbi con il suo medico, al fine di minimizza l'importanza dei pregiudizi e dei miti che ostacolano una gravidanza serena e sicura, specialmente nell'ultimo trimestre.

1. Prima del taglio cesareo: preparazione per la chirurgia

Nella maggior parte dei casi, un taglio cesareo è programmato in anticipo. Quindi, prima di passare nelle mani del chirurgo, la donna incinta deve prepararsi per la procedura. Ecco alcuni consigli:

  • il digiuno per 5-6 ore prima della procedura
  • non bere liquidi entro 2 ore dalla procedura
  • distrarsi con un passaggio tempo , in modo da non accumulare tensioni inutili e avere uno stato mentale favorevole; una buona disposizione è fondamentale

Leggi anche: Gravidanza dopo 35 anni

2. Durante il taglio cesareo: intervento stesso

L'anestesia è il primo stadio del taglio cesareo ; è applicato nell'area lombare . Attualmente, l'anestesia più utilizzata è l'anestesia spinale, perché agisce rapidamente e "mette giù" solo la parte inferiore del corpo. L'anestesia garantisce una procedura senza dolore

Il parto stesso è lo stadio più veloce di taglio cesareo . L'estrazione del bambino dura da 10 a 15 minuti.

Il passo più lungo della procedura è la sutura dell'incisione addominale della donna e dell'utero . Questo passaggio può durare un'ora.

3. Dopo il taglio cesareo: recupero dalla procedura

Una consegna è seguita da un tempo di recupero . Se tutto andava bene, 24-48 ore dopo il parto, la madre può andare a casa. Il resto inizia quindi nell'ospedale stesso e viene supervisionato per circa 4-6 giorni.

È essenziale evitare lo sforzo fisico , essere in un ambiente positivo e mantenere una buona dieta.

Il taglio cesareo non è un intervento così terribile. Si tratta di adottare un buon atteggiamento e fidarsi sia del proprio medico che dei propri cari (coniuge, famiglia, amici)

Quali sono i giorni fertili per rimanere incinte?

Si prova a rimanere incinta e sentirsi ancora più impaziente? Ulteriori informazioni "


8 Segni di cattiva salute dei reni

8 Segni di cattiva salute dei reni

I reni sono gli organi responsabili del filtraggio dello spreco di sangue a eliminandoli dal corpo attraverso l'urina. Si stima che hanno circa le dimensioni di un pugno e trasformano 190 litri di sangue al giorno eliminando fino a due litri di acqua. D'altra parte, svolgono un ruolo molto importante nella regolazione di la pressione sanguigna e sono responsabili della produzione di numerosi ormoni che sono fondamentali per il nostro benessere generale.

(Cura)

8 Segni di demenza che tutti devono sapere

8 Segni di demenza che tutti devono sapere

La demenza è una sindrome, di solito progressiva, che è caratterizzata da funzioni cognitive. Queste garantiscono le capacità di memoria, intelletto e la capacità di eseguire un'infinità di attività della vita quotidiana. Questo è un deterioramento che va oltre ciò che è considerato una conseguenza dell'invecchiamento e in generale è una delle reazioni ad altre malattie che colpiscono il cervello in modo primario o secondario.

(Cura)