Ripen è anche in grado di far fronte a ciò che ci ha reso male

Ripen è anche in grado di far fronte a ciò che ci ha reso male

maturare, non solo accumulare anni o vedere una ruga nei nostri occhi quando abbiamo sorriso.

Ripen è risolvere le difficoltà e acquisire questa saggezza vitale con essere più forti, più liberi e più felici

Il tempo non è sufficiente per guarire le ferite o alleviare le paure

Nel corso degli anni, abbiamo accumulato risentimento verso alcune persone o paure di a certe situazioni che in passato ci hanno danneggiato.

Anche Maturi è in grado di approfittare di questo momento in cui affrontiamo i nostri demoni personali e dove siamo in grado di sorridere davanti a loro, senza ansietà .

Si tratta di una sorta di saggezza che tutti noi possiamo ottenere facendo cadere le nostre paure e molti comportamenti limitanti.

Vi mostreremo come ottenerlo.

maturano, l'arte di essere emotivamente libera

L'esperienza della vita non avviene da sola a 30, 40, 50 o 70 anni.

Ci sono persone che, invece di avere nei loro occhi il bagliore di molti decenni vissuti, Non ho ancora capito cosa sta guadagnando questo equilibrio interiore calmo che deriva dalla maturità emotiva.

Ora, è possibile che una volta arrivato questo momento, ti sia chiesto, ma ... È necessario soffrire per imparare? Niente affatto.

Ti consigliamo anche di leggere: Cinquanta, una grande età per le donne

La risposta è no: non è obbligatorio soffrire per imparare.

La felicità ci insegna anche quali sono le cose più importanti, quelle che ci rendono felici e che ci danno un valore reale nella vita.

Ciò che spesso accade è che la sofferenza ci costringe a reagire.

Potremmo definire il dolore emotivo come questo transito che dobbiamo vivere per "rinascere", per aprire le porte alle opportunità dopo la sofferenza.

Proponiamo di pensare a queste dimensioni.

Il cervello non sa come essere felice

Questa affermazione potrebbe attirare la tua attenzione. Il biologo Estanislao Bachrach, un esperto di neuroplasticità del cervello indica che l'unica cosa che conta per il nostro cervello è che noi sopravviviamo.

  • La felicità è questa dimensione che cerchiamo, generazione dopo generazione.
  • Finora, in questa intera catena evolutiva di cambiamenti e miglioramenti genetici, non siamo stati in grado di trovare la chiave per essere innatamente felici.
  • Il nostro cervello è più interessato al fatto che stiamo imparando per sopravvivere.

" Non oso attraversare il rosso perché so che si può schiantarmi", "Questa persona mi spaventa perché so che può farmi male", "Ho paura di volare perché so che posso morire".

La paura garantisce la nostra sopravvivenza, ma allo stesso tempo taglia le ali della nostra opportunità di essere felici. un aspetto curioso su cui riflettere.

Leggi anche: La felicità viene dalla nostra vita interiore, s delle persone che sono al nostro fianco

Per maturare, dobbiamo essere in grado di cambiare

Uno dei modi più efficaci per promuovere la maturità emotiva è sapere come adattarsi ai cambiamenti e favore.

  • Se qualcosa non ci piacere, è meglio lasciarlo fuori e cercare qualcosa di meglio.
  • Se una situazione che ci rende infelici, è necessario cambiare.
  • S si tratta di un atteggiamento in me che non mi piaccia e mi impedisce di raggiungere i miei obiettivi, mi cambierà.

maturano, in modo da essere in grado di attraversare questi passaggi per migliorare personalmente e liberarci da quelle paure che, anche se ci permettono di continuare ad essere vivi, non ci offrono felicità.

Ora, ti starai chiedendo perché le persone hanno così tanti problemi a cambiare.

  • Le persone associano il cambiamento al dolore e a nessuno piace il dolore.
  • Il cambiamento ci richiederà di sviluppare certe abilità e strategie per le quali pensiamo di non essere preparati.
  • Il cambiamento va sempre con la paura, questo istinto ci dice che è meglio restare dove sei, anche se sei infelice perché, almeno, sopravvivi.

Leggi anche: La maturità sorride a coloro che ci hanno fatto piangere

La felicità è l'assenza di paura, e così, maturo, sta sorridendo a te che ha fatto del male perché non lo temi e non significa niente per te.

Dobbiamo capire che il cambiamento è necessariamente traumatico. La vita stessa è un processo in cui il cambiamento è sempre implicito.

È solo necessario lasciarsi andare, senza resistenza.


Preferisco interferire con la verità per abbagliare bugie

Preferisco interferire con la verità per abbagliare bugie

La menzogna fa parte della nostra vita e della società. Per molti, è una modalità di sopravvivenza e integrazione. Viceversa, per altri, è una dimensione che preferiamo evitare perché porta più problemi di ogni altra cosa. Secondo uno studio condotto dallo psicologo sociale Robert Feldman, il 60% delle persone è in grado di diciamo 3 bugie al giorno.

(Sesso e relazioni)

5 Segni di maturità emotiva

5 Segni di maturità emotiva

La maturità è ciò che si ottiene quando non si sente più il bisogno di giudicare o accusare qualcuno o qualcosa di ciò Anthony de Mello È vero che la vita manca di manuali di apprendimento Ci sono guide per quasi tutto, tranne che per la stagionatura. Se vogliamo riuscire a raggiungere un certo maturo, dobbiamo solo imparare dalle nostre prove e dai nostri errori, vale a dire, cadendo e rialzandoci più di una volta.

(Sesso e relazioni)