Lasciarsi andare è non confessare la sconfitta, ma accettare ciò che non può essere

Lasciarsi andare è non confessare la sconfitta, ma accettare ciò che non può essere

La partenza è il processo più naturale della vita, tuttavia è anche la più complessa e una delle più dolorose.

Rompere una relazione, perdere una persona cara, cambiare abitudini, lavoro, luogo di residenza ...

Tutte queste sono le rinunce che vivremo ad un certo punto del nostro ciclo di vita.

Non esiste una formula magica che ci permetta di affrontare meglio queste situazioni segnate dal distacco e dal dolore emotivo che, se non ben gestito, a volte può trasformarsi in depressione.

Tuttavia, possiamo aiutarti dare alcuni consigli essenziali che supportate e con cui siamo teniamo un po 'di luce in questi momenti di complessità

Lascia andare, per essere in grado di ricevere

Se ci pensi per un momento, ti renderai conto che l'atto di "lasciar andare" è una musica eterna che vive ogni periodo della nostra vita.

Ti raccomandiamo anche di leggere: Vittima cronica: le persone che si lamentano costantemente

Dobbiamo capire che queste parole, "lasciate andare", non riguardano solo il dolore, perdita e sofferenza.

A volte rinunciare è anche un modo per permetterci di essere un po 'più felici.

  • Rinunciare a ciò che è male per noi è mettere prima il proprio benessere
  • Lasciarsi andare che ci fa male è ottenere salute e equilibrio personale.
  • Per liberarsi da certe abitudini, limitare i pensieri e gli atteggiamenti è quello di ottenere opportunità e sviluppo.

Quindi, vale la pena ricordare che l'atto di "lasciar andare" è anche a opportunità di rinnovarci e continuare a crescere come persona.

Eppure, come sappiamo, a volte queste situazioni comportano addii difficili che dobbiamo assumere.

Vediamo quali sono le migliori strategie per affrontarle.

Dare di volta in volta: le cose belle torneranno

Quando perdiamo qualcosa o qualcuno, quando li lasciamo andare, ci sentiamo come una porta che si chiude davanti a noi, e come se la fine del mondo fosse In realtà, pensiamo che questo si blocca per almeno diversi mesi, e il passare del tempo è sinonimo di lutto. Il sollievo emotivo, il supporto e l'accettazione della realtà della situazione sono le chiavi per andare avanti.

  • È importante capire che "lasciare andare" è anche un atto di coraggio insuperabile. Perché
  • nessuno può vivere legato alla sofferenza e al dolore. Quando perdiamo qualcuno, dobbiamo
  • "lasciarlo andare", "lasciar andare" così che questo naturale processo di addio ci consenta anche di passare da il fronte, senza dimenticare ciò che ci siamo lasciati alle spalle, ma essendo di nuovo coraggiosi e sorridenti. Dobbiamo dare tempo, è possibile che nulla sarà più lo stesso questo è diverso non è necessariamente "cattivo"

Al contrario, possiamo vivere nuove situazioni molto felici e belle.

Dobbiamo imparare a lasciare andare ciò che non vuole restare, che non ci vuole più

Ci sono momenti nella nostra vita in cui siamo ossessionati dal cambiamento e anche dal fatto che la persona che amiamo ci lascia, anche se non ci amano più.

Leggi anche : Ho smesso di dare spiegazioni a persone che capiscono solo quello che vogliono

È necessario sapere che non esiste maggiore la sofferenza di negare, di rifiutare, di chiudere gli occhi su una realtà che è nascosta sotto i nostri piedi e che cerchiamo di nascondere.

  • Dobbiamo lasciar andare ciò che non è più solo perché altrimenti viviamo in una menzogna dolorosa e incerta che nessuno merita.
  • Dobbiamo essere coraggiosi e affrontare le realtà
  • . Se non ci ami più, non implorare o "prolungare un po 'di più". Sono attacchi diretti all'autostima. A volte, anche se sembra incredibile, lasciare andare le cose che non sono buone è un modo per scoprire cose ancora migliori.

La vita ti insegnerà chi sei deve lottare e a chi devi rinunciare

Nell'intenso processo di lasciar andare, liberarsi di ciò che fa male, di chi non ci ama o di chi ci vuole del male, apriamo una pagina interessante dove possiamo scoprire tutto ciò che è veramente importante.

Non importa se siamo molto piccoli lungo la strada. Non importa se ci sono solo quattro persone lasciate al tuo fianco, o anche due.

  • Se è questo che ti rende felice, se sono queste persone, quelle cose che arricchiscono davvero la tua mente e il tuo cuore, poi tutto il distacco che hai eseguito è valso la pena.
  • Leggi anche: A volte non è l'amore a morire, ma la pazienza è finita

Non dimenticare

ciò che hai lasciato dietro di te sono elementi chiave della tua vita . Tutto ciò che hai vissuto è importante perché anche se nessuno di questi è parte del tuo destino, è una parte della tua vita. storia personale.


Sesso: dobbiamo concentrarci sulla quantità o sulla qualità?

Sesso: dobbiamo concentrarci sulla quantità o sulla qualità?

In termini di sesso, ogni coppia è un mondo, e per questo non dobbiamo confrontarci. Tieni presente che nel sesso, la qualità conta, non la quantità. Molte persone si vantano di praticare un sacco di sesso . Tuttavia, in questo caso, non è la quantità che conta, ma la qualità. In effetti, associamo quello che facciamo "il più" come "il migliore" e abbiamo torto .

(Sesso e relazioni)

5 Modi per connettere il proprio

5 Modi per connettere il proprio "sé" per combattere il vuoto emotivo

Pochi stati vitali sono paralizzanti come il vuoto emotivo. Anche se il vuoto è descritto come l'assenza di qualcosa, nel campo della psicologia, è una dimensione che include sofferenza, malessere e la più immensa tristezza. Se è ovvio che quando parliamo di vuoto emotivo, la prima cosa che ci viene in mente è un problema di coppia, eppure è qualcosa di più profondo.

(Sesso e relazioni)