Sono abbastanza grande da smettere di preoccuparmi di ciò che gli altri pensano di me

Sono abbastanza grande da smettere di preoccuparmi di ciò che gli altri pensano di me

Dovremmo tutti arrivare a questa età in cui troviamo l'equilibrio interiore, dove ogni commento sgradevole e non C'è più influenza su di noi.

Ora, sii consapevole che i critici e le frasi spiacevoli hanno sempre un effetto quando provengono da persone vicine.

Ecco perché non è sempre facile applicare la famosa massima: "ciò che gli altri pensano o dicono di me non mi toccherà più".

Le critiche influiranno su di te finché lo permetti, quindi la necessità di trovare questa maturità e l'equilibrio interno essenziale per andare avanti con più tranquillità e integrità.

Non stiamo parlando della necessità di raggiungere una certa età in cui finiremmo per pensare un po 'di più a noi stessi.

Stiamo parlando di un'età mentale, di un momento in cui raggiungiamo questo equilibrio dove scarichiamo noi stessi, dove le nostre esperienze avere buoni consigli e dove riusciamo a "spegnere" tutto ciò che non è positivo.

Ti invitiamo a pensarci.

L'età dell'oro che non arriva con gli anni ma con pace interiore

La pace interiore non arriva a 30, 40 o 60.

L'età dell'oro è quella che ci permette di fare un passo verso il nostro essere interiore per apprezzarci come siamo, e prendersi cura del nostro essere, sapendo che se non siamo felici, sarà difficile per noi portare felicità agli altri.

  • La tua età migliore è oggi, non pochi attimi fa anni o tra qualche decennio: ora .
    Ecco perché è importante armonizzare le tue illusioni, la tua autostima e il tuo equilibrio interiore. Nessun amore può essere più importante di quello che provi per te stesso.
  • Solo quando siamo in grado di sviluppare una buona stima di sé possiamo scappare le persone tossiche dalle arti manipolative e persone negative che ci portano alla sofferenza personale.
  • Ci sono persone che raggiungono questo equilibrio all'età di 30 anni, altre prima o poi, ma è necessario arrivare in un momento in cui siamo capace di renderci felici e portare felicità.
  • L'età d'oro è pace e libertà interiore . Sta coltivando questo giardino interno dove nessuno può rompere sogni o speranze. La gioia, l'ottimismo e una grande fortezza forgiano l'autostima.

Raccomandiamo anche di leggere: Mio figlio è sia la mia fragilità sia la mia forza

L'età è una questione di sentimenti, e non anni. Ecco perché è necessario smettere di dare tanta importanza alla bellezza fisica, che non dovrebbe essere una priorità per essere felici.

L'accettazione di se stessi e del tempo che il passaggio è ancora più importante.

La mia vera età è nel mio sorriso, e il colore dei miei sogni sul mio viso

La tua età non è caratterizzata dagli anni, né dalle rughe che sono intorno i tuoi occhi

La tua giovinezza è nel tuo cuore e nelle gioie che ci vivono

Ecco perché è necessario che il nostro cuore diventi ancora più intensamente ciò che ci rende veramente felice e impegna il motore del cambiamento, dell'equilibrio e della maturità emotiva che ci rende ogni giorno più saggi.

Leggi anche: I consigli saggi per lo sviluppo dell'autostima

C'è sempre un momento nella vita in cui siamo in grado di dire NO alla disperazione e di non valutare le critiche degli altri del nostro modo di essere o di comprendere la vita.

  • Siamo tutti nati liberi veniamo al mondo senza compiti e partiamo allo stesso modo.
    Quindi, tra nascita e morte, c'è uno stadio chiamato vita, che dobbiamo vivere con la massima intensità.
  • Il tuo desiderio di vivere disegna la linea del tuo sorriso e la brillantezza dei tuoi occhi e ti infonde di emozioni positive.
  • Quello che pensano gli altri è il loro problema, la loro limitata area di conoscenza che non ti appartiene,
    Se queste critiche provengono da persone che ti interessano, reagisci e metti dei limiti. Non lasciare che attacchino i tuoi valori o la tua persona.
  • Chi ti ama ti renderà felice è qualcosa che dobbiamo sempre ricordare. Colui che ti attacca o ti critica in modo costruttivo o negativo, non sa come rispettarti.

Ti consigliamo di leggere: La gioia di essere una donna dopo 40 anni

Per concludere, ricorda mai l'età migliore è quella che hai oggi , un tempo in cui è il momento di pensare a te stesso, di dare il meglio di te stesso attraverso la felicità, l'equilibrio e i sogni che coltivi in te tutti i giorni.


7 Cose che accadono quando non sei felice nella tua relazione

7 Cose che accadono quando non sei felice nella tua relazione

Essere in una relazione può riempirci e motivarci ad affrontare le sfide che la vita ci getta ogni giorno. Per questo, è essenziale che rimane la "scintilla" di amore e passione che è spesso molto visibile durante i primi mesi di relazione. Tuttavia, il tempo scorre contro questa scintilla , specialmente quando il due parti cadono nella monotonia e non fanno nulla per uscirne.

(Sesso e relazioni)

Una coccola al momento giusto non ha prezzo

Una coccola al momento giusto non ha prezzo

Ci sono poche cose che confortano più di un abbraccio. Perché questi gesti guariscono, calmano le nostre ansie e estinguono queste paure che ci rendono vulnerabili, e gli estranei nella nostra stessa identità. Il nostro cervello, per quanto curioso, è programmato per connettersi con le persone, per costruire collegamenti che garantire il nostro potere di sopravvivenza, riconoscerci come capaci, sicuri e degni di dare e ricevere felicità.

(Sesso e relazioni)