Siamo molto più delle nostre cicatrici

Siamo molto più delle nostre cicatrici

Molti di noi indossano le loro cicatrici come se fossero un carico pesante . Un peso che rende il nostro passato troppo presente, ci travolge, ci esaurisce e rende presente l'ansia.

Ci dimentichiamo che non siamo le nostre cicatrici o gli errori del passato né la colpa che possiamo aver provato

Leggi anche questo articolo: Perdona, lascia andare e chiudi il passato

Siamo molto più di questo, ma non vogliamo ammetterlo. Per questo motivo, nella nostra negazione soffriamo mentre portiamo la colpa ha già cessato di appartenere a noi.

Quali sono gli errori?

Dietro la parola "errore" nascondere molte credenze , che abbiamo sentirsi male quando li commettiamo. Alcuni di loro sono "fallimento", "tu sei inutile" o "nessuno ti amerà".

In realtà, gli errori che facciamo possono rivelare ferite che diventeranno in seguito le nostre cicatrici.

Cicatrici che non dovremmo aprire, ma dovrebbe essere un segno che abbiamo imparato dagli errori .

Tuttavia, continuiamo a tornare al nostro passato per aprire vecchie ferite che non abbiamo mai smesso di guarire.

Ci sentiamo male per quello che è successo molto tempo fa, mentre ciò che conta davvero ora è il momento presente, e non quello che dovremmo avere superare.

Ma come superare una situazione che ci segna così tanto? Imparando da esso, non negando, non mantenendo aperta questa ferita.

Scopri anche: Imparando a vivere, c'è solo quel vero

Dobbiamo lasciare che questa esperienza sia parte di le nostre cicatrici , quelle che non saranno mai aperte perché abbiamo già imparato la lezione.

Eppure a volte questo non è il caso. Il problema principale sta nel fatto che ci sentiamo colpevoli

Il senso di colpa che apre le nostre cicatrici

Il senso di colpa è un grande male , perché i manipolatori usano la nostra grande fragilità di fronte al senso di colpa per li manipoliamo a loro piacimento

Infatti, non dobbiamo sentirci in colpa per qualsiasi cosa . Tutto ciò che abbiamo fatto a un certo punto era perché ci sentivamo, volevamo, o perché era così.

Quindi, se qualcosa non va, cosa dovremmo fare? Torna indietro, impara. Possiamo sempre imparare qualcosa da quello che abbiamo vissuto .

Anche se l'esperienza è stata negativa e non importa quanto abbiamo inciampato.

Leggi anche questo articolo: non prendere decisioni è peggio che commettere errori

Il senso di colpa non ci permette di girare la pagina e andare avanti . Ci impedisce di vedere cosa è successo come esperienza. Invece, lo riporta al presente per renderlo vivo in un momento in cui non esiste.

In questo modo, ci identifichiamo con ciò che non siamo. Con qualcosa che è già successo. C'è un modo per sradicare questo?

1. Da dove viene questo senso di colpa?

Per i nostri cicatrici continuare a definire noi, dobbiamo analizzare da dove viene il senso di colpa ci sentiamo.

  • può venire molto probabilmente molteplici credenze circondare la situazione e farci vedere tutto da un punto di vista molto negativo.
  • Puoi scrivere la risposta a questa domanda su un foglio di carta, lasciando la tua mente libera di scrivere tutto senza prestare attenzione al formato, alla leggibilità e così via.

Lascia che i tuoi sentimenti parlino attraverso le tue parole.

2. Differenza tra colpa e responsabilità

  • La colpa è responsabile di qualcosa di negativo. Ad esempio, infedeltà in una coppia.

Tuttavia, questa colpa ci incoraggia ad avere pensieri ruminanti, a ferire e lamentare, a desiderare di tornare indietro e cambiare ciò che è accaduto.

  • Invece, la responsabilità di ciò che è accaduto è diversa Perdonare il senso di colpa e provare a cambiare ciò che è stato fatto .

Ad esempio, accettare l'errore e le conseguenze che possono sorgere (come il tuo compagno vuole finire il vostro rapporto.)

Attraverso la responsabilità, noi imparare dai nostri errori, ma a causa del senso di colpa che ristagnare senza essere in grado di tirarci fuori . Così, ci dispiace per anni qualcosa che dovremmo avere libero

Anche leggere questo articolo. Come guarire le nostre ferite emotive

Ora sappiamo che queste non sono le nostre cicatrici che ci definiscono, ma piuttosto la nostra strada? . agire e comportarsi nelle diverse situazioni che viviamo

prima della chiusura, da non perdere: 5 ferite emotive dell'infanzia che persistono in età adulta

Molte delle nostre paure e la nostra i difetti sono radicati nelle prime esperienze che abbiamo avuto. Anche se non ce ne rendiamo conto, ci sono feriti che abbiamo trascinato fin dall'infanzia.

13 facili strategie per liberare la mente e gestire il tuo mondo emotivo

Ulteriori informazioni


Ripen è anche in grado di far fronte a ciò che ci ha reso male

Ripen è anche in grado di far fronte a ciò che ci ha reso male

Maturare, non solo accumulare anni o vedere una ruga nei nostri occhi quando abbiamo sorriso. Ripen è risolvere le difficoltà e acquisire questa saggezza vitale con essere più forti, più liberi e più felici Il tempo non è sufficiente per guarire le ferite o alleviare le paure Nel corso degli anni, abbiamo accumulato risentimento verso alcune persone o paure di a certe situazioni che in passato ci hanno danneggiato.

(Sesso e relazioni)

"Sono una madre e non sono schiava delle faccende domestiche": una lettera di una madre australiana

"Essere una madre non mi trasforma in schiavo della famiglia, né dei compiti domestici". Questa frase si è diffusa velocità lampo sui social network e proviene da una lettera che una donna australiana di 32 anni ha scritto sul suo profilo Facebook. Constance Hall è una giovane donna molto attiva sulle reti e ha il suo blog , dove parla del suo stile di vita molto attivo con i bambini.

(Sesso e relazioni)