La voce di una madre risveglia il cervello di suo figlio

La voce di una madre risveglia il cervello di suo figlio

"Una madre, ce n'è solo una", questo è un detto che ha suscitato molte polemiche, sia scientifiche che sociali, fin dall'inizio dei tempi.

, la scienza mostra, giorno dopo giorno, che questa affermazione è veritiera per i bambini.

Lo studio della University of British Columbia è stato ampiamente riportato dai media. Questa ricerca ha dimostrato che la voce di sua madre risveglia il cervello di un bambino, in modo sorprendente.

L'autore principale dello studio spiega che quando i bambini ascoltano la voce di la loro madre biologica, il loro cervello innesca connessioni neurali uniche, che non sono mai state in grado di osservare in altre circostanze.

Questo non accade anche quando una persona ha un tono di voce simile a quello del le stesse parole.

Le aree del cervello che entrano in azione sono quelle che di solito sono responsabili di gestire le emozioni, le connessioni sociali e il riconoscimento facciale, nonché coloro che sono responsabili di fare la stessa cosa. Ordinamento tra informazioni importanti e informazioni che non sono importanti

Sembra incredibile che un suono semplice abbia la capacità di causare una tale successione di reazioni nel cervello di un bambino.

Gli scanner lo dimostrano: la voce la madre risveglia bene il cervello del suo bambino

Per questo studio, sono stati selezionati 24 bambini, di età compresa tra 7 e 12 anni. Tutti hanno condiviso la stessa casa della loro madre sin dalla nascita e tutti hanno un indice di intelligenza medio.

La procedura adottata dai ricercatori è molto semplice. Hanno dato ai bambini una TAC mentre loro madre, o un'altra donna con una voce simile, pronunciava una serie di frasi prive di significato. Il risultato è stato abbastanza significativo.

Gli scienziati hanno capito che quando la madre parlava, lo stesso processo biologico era attivo nel 97% dei casi.

L'argomento che la voce di "una madre risveglia il cervello di suo figlio è quindi quasi irrefragabile.

Vuoi saperne di più: nutrire i figli dell'amore e le loro paure moriranno di fame

Ma l'indagine è andata ancora oltre. Il direttore del gruppo di ricerca ha affermato che la risposta osservata si traduce in un miglioramento delle abilità sociali dei bambini.

Questo è uno dei motivi per cui la presenza materna è così importante nei primi mesi di vita. un bambino, dati i benefici che solo la sua voce può avere sul cervello e le sue emozioni

Un'importante scoperta

L'istituzione di questo link consente di affermare che esiste una relazione forte tra una madre e il suo bambino , ma apre le porte a un intero campo di studi sull'importanza della voce materna in terapie progettate per trattare i disturbi dell'infanzia, come ad esempio l'autismo.

Come tutti sappiamo, l'autismo è caratterizzato dalla difficoltà di stabilire relazioni con altre persone e una grande ossessione per tutto ciò che riguarda l'ordine delle cose e l'organizzazione dei giorni.

Tutti questo è certamente dovuto al fatto che queste persone hanno ricevuto troppa stimolazione cerebrale e che non l'hanno supportata.

Ma, se la voce della madre è in grado di risvegliare il loro cervello, è possibile che la realizzazione delle registrazioni possa consentire sviluppare una terapia per consentire loro di focalizzare e gestire meglio le proprie emozioni in modo adeguato.

Questa straordinaria scoperta potrebbe essere il punto di partenza per un nuovo trattamento che migliorerebbe le interazioni sociali di questi bambini. perché ha il vantaggio di agire proprio sulla fonte di questo problema.

Non dimenticare di leggere: Mahe, il cane che si prende cura del suo amico autistico

L'importanza di attaccare il problema alla fonte

Per molti lunghi anni, la medicina moderna ha dovuto accontentarsi di diagnosticare e progettare trattamenti basati sui sintomi

I laboratori di ricerca hanno esaminato solo la lotta contro le conseguenze di un problema, al fine di ottenere un trattamento farmacologico adeguato.

Ma ultimamente i ricercatori, ben supportati dalle moderne tecnologie, possono fare di più per affrontare la radice del problema.

L'innovazione discussa in questo articolo aumenta le possibilità di recupero per i bambini con autismo. L'azione della voce di una madre sul cervello di suo figlio è quindi di fondamentale importanza.

Questa è una nuova speranza che nasce per tutte le famiglie colpite da questo problema, ma anche da tutti i disturbi psicologici che si sviluppa durante l'infanzia.

Questo può essere il modo di porre fine ai trattamenti farmacologici, che possono avere effetti collaterali significativi.

Sappi che la voce di una madre porta a connessioni cerebrali nel suo bambino, che danno origine a un intero circuito fatto le sinapsi, saranno indubbiamente molto utili per molte ricerche attualmente in corso nel campo della psicologia infantile.

Allo stesso tempo, i risultati di questo studio ci invitano a sapere sempre di più sul funzionamento di la nostra organizzazione e sulle cause che fanno emergere malattie, psicologiche o non.


Ipersensibilità e l'infiammazione del seno: cosa da considerare

Ipersensibilità e l'infiammazione del seno: cosa da considerare

Si deve sapere che si tratta. È normale avere paura quando senti piccoli cambiamenti nel tuo corpo. L'infiammazione del seno e l'ipersensibilità sono tra le maggiori cause di ansia. Tendiamo a immaginare il peggio, ma in realtà è il risultato di un normale processo del nostro corpo, che risponde ai cambiamenti ormonali che precedono le regole.

(Cura)

Lipodema: una condizione difficile da conoscere

Lipodema: una condizione difficile da conoscere

Lipoedema (noto anche come infiammazione) è una malattia cronica che colpisce principalmente le donne. È caratterizzata da un eccessivo accumulo di tessuto adiposo nella zona dell'anca. A differenza della cellulite o delle impugnature convenzionali. 'amore, può anche toccare l'area dei polpacci e delle caviglie e causare un dolore intenso.

(Cura)